“Aperto per ferie”, ovvero “Agosto insieme a Confartigianato” ed è tutta un’altra sicurezza. Da qualche anno ormai il “generale Agosto” non colpisce più come una volta e la città non assomiglia più ad un deserto desolato sotto il sole a picco. Scelte più consapevoli o necessità dettata dalla crisi, fatto sta che sono ormai in molti a restare a casa nel periodo agostano. Ma se l’auto si rompe? E se l’impianto elettrico va in tilt? Ahi, Ahi, Ahi…diceva un vecchio refrain. E invece no, grazie a Confartigianato Arezzo, che anche quest’anno ha ripetuto la fortunata iniziativa intitolata appunto “Aperto per ferie”. Oltre 120 esercizi di Arezzo e di tutta la provincia hanno aderito e terranno le serrande aperte nel periodo critico garantendo a tutti la possibilità di avere servizi essenziali ma anche la possibilità di concedersi coccole e relax. Infatti le categorie coinvolte sono: Pasticceri e Cioccolatieri, Pastai, Gelatieri, Bar, Ristoranti, Pizzerie, Panificatori, Estetiste, Acconciatori, Pulitintolavanderie, Taxi, Meccanici, Gommisti, Elettrauto, Carrozzieri, Elettricisti, Antennisti, Termotecnici, Termoidraulici. Insomma la cena in pizzeria o al ristorante, la rosticceria e la pasta fresca, ma anche dolci e crepes, gelati e golosità sono assicurati. Ma non solo: sono aperti molti centri benessere e centri estetici, ma anche meccanici, gommisti elettricisti, idraulici, impiantisti vari. Niente problemi dunque neanche per far fronte a imprevisti di tutti i generi.

apertiagosto