Riceviamo e pubblichiamo. In risposta ai signori a cui piace tirare numeri a caso sul bilancio e le tasse del Comune di Bibbiena, vorrei ricordare che il nostro comune risulta tra i più virtuosi della regione in questo settore. Infatti, il Comune di Bibbiena ha la pressione fiscale pro capite (e quindi le tasse) più bassa del Casentino, e tra le più basse della Provincia; con 550 euro pro capite, siamo molto al di sotto dei comuni limitrofi, come Chiusi della Verna che arriva addirittura a 887 euro pro capite e Poppi che si ferma a 692 euro (Vedi tabella in basso). Inoltre, se guardiamo la classifica dei Comuni Toscani per pressione fiscale pro capite, troviamo Bibbiena tra i primi 50 con pressione fiscale più bassa (precisamente al 43° posto). Ricordo infine che Bibbiena presenta numerose agevolazioni sul lato dei tributi; una di queste è l’esenzione dal pagamento dell’addizionale IRPEF per redditi al di sotto dei 10 mila euro e quella introdotta quest’anno sull’esenzione dal pagamento della COSAP nei centri storici e nelle frazioni.

Filippo Vagnoli, assessore al bilancio Comune di Bibbiena

articolo tributi