CASENTINO2000 è il mensile “per conoscere e vivere il Casentino”.
Fondato da Roberto Frulloni e Massimo Trenti, nel 1993, e edito da Fruska s.r.l., è regolarmente in edicola dall’ottobre dello stesso anno ed è uno dei mensili più longevi del mercato italiano, nonché il periodico di informazione più letto della vallata.
Nel 2013, ha festeggiato venti anni di uscite, contando la bellezza di 240 copertine.
CASENTINO2000 è la voce del Casentino, che fa informazione e approfondimento sui temi riguardanti la vallata, in modo indipendente, senza peli sulla lingua, criticando (se serve) chiunque e senza guardare in faccia nessuno. Non è affiliato a nessun partito politico e non riceve alcun finanziamento pubblico.
Da sempre è fedele alla sua “mission”: migliorare il Casentino.
Già dal numero zero l’idea era quella di cambiare la vallata, svegliando la sua gente e dando una scossa alla politica locale, spronandola a fare solo il bene dei cittadini.

Il numero zero di CASENTINO2000 arriva nelle edicole nel giugno del 1993, come copia omaggio. Sono già presenti i temi di impegno sociale e politico che successivamente, faranno la linea editoriale del giornale. In copertina, infatti, troviamo uno “speciale sanità”, riguardante l’ospedale del Casentino, tema che sarà uno dei cavalli di battaglia del mensile, insieme alla cronaca politica e alla satira. Il giornale è in bianco e nero e così resterà fino al febbraio 2006 (numero 147).

Casentino2000 - Numero 0Nel primo editoriale della storia del giornale sono contenuti i concetti chiave, i progetti, le idee e gli ideali di CASENTINO2000 che il mensile porta avanti ancora oggi. “È possibile che il Casentino abbia una sua voce?” si chiede Massimo Orlandi (il primo direttore del giornale) che continua: “una voce che, pur con le sue spalle strette, riesca a conquistare un suo angolo in edicola, che non si lasci imbrigliare da gruppi di potere e che abbia un unico editore di riferimento: il Casentino… che non ammicchi a questo o quel politico… un megafono indipendente, dove far sentire la propria voce e una palestra di idee per proposte, proteste e discussioni.” Questo primo editoriale delinea un “noi” che permette di capire “chi siamo?” e quale strada il giornale dovrà intraprendere in futuro.
La linea editoriale si è concretizzata con gli anni e si è resa visibile in ogni numero di CASENTINO2000. La fedeltà ai principi del numero zero è stata difficile da sostenere nel tempo, sia per gli editori che per la redazione, ma è diventata un marchio inconfondibile del giornale che, ancora oggi, lo distingue da tutti i quotidiani e altri periodici di vallata o di provincia.
Sulla stessa linea editoriale è on line, dal 2008, casentino2000.it, il portale indipendente per conoscere in ogni momento tutti i retroscena e i temi caldi della vallata e dal 2014 CASENTINO2000TV la prima web tv del Casentino.

Clicca sulla copertina del numero zero di CASENTINO2000 e sfoglia la rivista storica