Il “pronti, attenti …via!” al trasloco con il crono programma relativo ai lavori di Palazzo Niccolini, sede del Comune di Bibbiena, è stata data dall’Ingegner Guido Rossi, Responsabile dei Lavori Pubblici, in accordo con l’amministrazione comunale. Secondo il crono programma – che ovviamente è suscettibile di ulteriori aggiustamenti in corso d’opera – i lavori inizieranno Lunedi 12 Febbraio con riunioni operative e operazioni preliminari in ogni settore. Si prevede, nello stesso giorno, un inizio di trasloco dell’ archivio. Martedì 13 Febbraio, giorno di Martedì Grasso, i lavori di trasloco saranno sospesi e riprenderanno nel giorno di Mercoledì con il trasloco dell’ archivio e la cantierizzazione.

Durante il trasloco dell’archivio, sarà invertita la direzione di marcia della rampa alta delle scale mobili con una durata di circa 4 giorni. L’inversione sarà fatta in modo alterno ( circa una/due ore si e una/due  ore no ),ma le scale saranno momentaneamente non utilizzabili dai cittadini. La prima tranche di lavori riguarderà il Museo Archeologico e gli stessi dovranno essere ultimati entro il mese di febbraio. Nel periodo da lunedì 12 Febbraio al 3 di Marzo la struttura museale rimarrà chiusa al pubblico.

Si prevede che l’ installazione completa del cantiere sarà ultima in circa 4 settimane, mentre la durata contrattuale dei lavori prevista è di 150 giorni naturali consecutivi. Per i lavori sarà occupato prevalentemente il giardino del Palazzo Comunale nel quale, comunque, sarà ricavato un passaggio protetto e in sicurezza dal centro storico alle scale mobili e viceversa. Nel corso del trasloco subirà delle variazioni anche il traffico su via Berni. Indicazioni più dettagliate in merito verranno fornite nei prossimi giorni.

Via Berni a sud dell’accesso al giardino e al Museo Archeologico non sarà interessata. Tutta la facciata di Palazzo Niccolini, sul giardino e su via Berni , da terra a tetto, sarà coperta da impalcature dello spessore di circa 1 metro cosi che i posteggi esistenti lungo il palazzo comunale, in via Berni saranno temporaneamente non utilizzabili. Lo sgombero –  costituito da circa 5000 scatoloni e 1000 mc di materiali di arredo – sarà ultimato in quattro settimane e seguirà un programma definito.

Il primo a muoversi verso la nuova sede sarà il settore urbanistica che traslocherà nei giorni 16 e 17 febbraio; ufficio tecnico, lavori pubblici e personale si sposteranno i giorni 18, 19; il sociale nei giorni 20 e 21 ma si collocherà non nei locali delle Elementari, ma negli spazi della Biblioteca Giovannini; Staff del Sindaco e segreteria 22 e 23 febbraio; ragioneria 24 e 25 febbraio; tributi e centralino 27 e 28; Urbanistica 1 e 2 marzo; Suap, protocollo e anagrafe 5,6 e 7 Marzo.