Questo è l’appello che è uscito dal consiglio comunale aperto all’Unione dei Comuni giovedì 27 novembre. Tanta la partecipazione dei cittadini soprattutto della frazione di Badia Prataglia, su un tema molto delicato ,come l’arrivo imminente di immigrati in questa frazione. Molte anche le associazioni che lavorano nei centri di integrazione diffusa che hanno spiegato quali sono le ottime soluzioni per integrare queste persone: centri diffusi vicino ai centri urbani e numero limitato in base agli abitanti. Presente in aula anche l’associazione Casentino Insieme che ha ribadito la necessita di amalgamare gli immigrati in tutta la Provincia nonché in tutta l a Regione chiedendo una voce univoca al casentino Determinante la posizione del gruppo di minoranza dell’Unione il quale chiede di mettere in votazione un documento della minoranza Il capogruppo ha ribadito con forza le richieste espresse prima, DOCUMENTO CHE ALLEGHIAMO AL documento sono state aggiunte durante il consiglio delle integrazioni, cioè di inserire anche i casi di Montemignaio e Chitignano. E’ stato richiesto anche di delegare o la conferenza dei sindaci a portare nella sede provinciale e regionale tali istanze. Documento che poi è stato da tutti votato in maniera uniforme. Grande la soddisfazione di Bernacchi, il capogruppo e di tutto il gruppo civico di minoranza unita in quanto il Casentino ha dimostrato sulle grandi tematiche di poter essere unito e di aver contribuito al bene dei badiani
Minoranze Unione dei Comuni
documento unione