fbpx
6.9 C
Casentino
lunedì, 28 Novembre 2022

I più letti

Accorata lettera di Agostini a Vincenzo Ceccarelli

Ieri sono stato sia dal Prefetto che dal Questore, ho consegnato le istanze che dovevo consegnare, ma ora ho bisogno, “prima che mi arrestino”, di capire una cosa, un’ultima cosa e voglio parlare chiaro senza nascondere nomi e cognomi, perché devo sapere come stanno veramente le cose…….e ho una serie di domande da fare, pubblicamente perché io non ho niente da nascondere a una persona con la quale sono cresciuto, con la quale ho condiviso battaglie e vittorie, delusioni e gioie, per la quale mi sono sempre speso e continuo a spendermi perché in questa persona io ci credo e voglio continuare a crederci………..perché Vincenzo Ceccarelli, che queste cose le hai sempre dette insieme a me e come me, continui a circondarti di questa gente?……perché continui a parlare con tutti i sindaci del Casentino e una volta li mandi a una riunione e una volta li fai stare a casa a seconda di cosa più torna comodo a loro?…..al PD?…..o a qualcos’ altro?……eppure lo sai come me che il problema dei problemi sono i burocrati e le strutture, che hanno affossato gli Enti pubblici e rubano il futuro di questo paese……perché continui a difendere e proteggere questa gente che, lo sai meglio di me, quando è stata l’ora ti ha sempre corso contro, al contrario di me che ti ho sempre portato voti e consensi?…….tutta questa gente che, da oltre trent’ anni, ha creato e continua a sorreggere questo sistema sporco e sudicio che sta mettendo in ginocchio il Casentino, cos’ hanno questi a che fare con te, che ti conosco da quando siamo nati e ti ho sempre reputato una persona onesta e capace, completamente fuori da questa marmaglia?………a questo punto, aiutami a capire bene una cosa, siamo davvero io contro te?……..che cos’è che ti fa ascoltare ancora questi onorati personaggi di tutti i partiti dell’ arco costituzionale che fra l’ altro non ti hanno mai votato, neanche il 31 di maggio dove, come hai potuto vedere, il brutto clima che c’ era in Casentino, vista la mia apertura verso il Sindaco di Bibbiena Daniele Bernardini, ha comunque contribuito a portarti al record di consensi in provincia di Arezzo?……..perché continui a ragionare e stringere accordi con loro contro di me?……cosa devo fare io, il William Wallace contro tutti, con te che ti tieni intorno i Sindaci e sei il paladino di questi?…….. cos’ é che non ti fa essere libero di convincere i tuoi sindaci a partecipare oggi alla giunta dell’ Unione, per darmi la possibilità di mandare a casa i 5 dirigenti che stanno all’ Unione come se fossero a casa loro, in un modo indegno che non fa onore nemmeno a quelle Istituzioni che stanno a cuore a te e per le quali hai speso il lavoro onesto di tutta la tua vita?…….chi ti dice questo è quello che è cresciuto insieme a te, l’unico….. fra tutta questa gente che può guardarti negli occhi e leggerci quello che loro non riusciranno mai a vedere……….fin dai tempi della scuola ci siamo sempre detti di voler eliminare ambiguità e ingiustizie……..perché ora stai al fianco di quelli che sostengono il contrario?………..io voglio eliminare quello che anche a te dà fastidio, quello che mette i bastoni fra le ruote di chi vuol lavorare per il bene della gente, dei precari, delle famiglie, delle aziende……..é questo che ti chiedo oggi……ti chiedo, se
condividi i miei obiettivi, di darmi la possibilità di iniziare a fare pulizia, ne hai bisogno te quanto ne ho io, ma sopratutto e te lo dico da amico vero, ne ha bisogno la gente….la nostra gente……..detto questo io continuerò a lottare solo contro tutti perché, mio padre come il tuo, farebbero la stessa cosa……..a proposito, tranquillizza tutti quelli che ti chiedono di farmi fuori, che io stò bene a casa mia e voglio solo fare il Sindaco del nostro comune, per rendere alla nostra gente tutto quello che gli è stato tolto negli ultimi venti anni per colpa tua e soprattutto mia……fai te in Regione quello che va fatto e vedrai che anche a Roma cominceranno a capire che il tempo delle chiacchere è finito……..in Italia ci sono un sacco di soldi che vengono bruciati per difendere l’ indifendibile……..ridate un futuro alla gente e soprattutto ai bambini……fatelo altrimenti lo farò io, nel 2018, a costo di morire………per la libertà…….
Paolo Agostini, Sindaco di Castel San Niccolò

Ultimi articoli