fbpx
8 C
Casentino
mercoledì, 30 Novembre 2022

I più letti

Ambulanze 118: vicini ai cittadini e al sindaco di Subbiano

Abbiamo appreso le preoccupazioni del sindaco di Subbiano e l’appello accorato e forte fatto a tutte le forze politiche e gruppi consiliari affinchè non vengono sospesi servizi che noi riteniamo imprescindibili e importanti. Speriamo che la proposta fatta dalla Asl di voler togliere il medico a bordo dalle ambulanze sia rivalutata e rivista fortemente. A nostro avviso è arrivata l’ora di discutere su un piano di emergenza a livello provinciale, un piano reale e funzionale che guardi agli interessi dei cittadini e non all’interesse politico. Dobbiamo batterci tutti assieme per avere un auto medica con a bordo medico e infermiere. Questo è il vero soccorso, questo è rispondere alle esigenze dei cittadini con professionisti che sappiano riconoscere nell’immediato il malore del paziente, stabilizzarlo e, a quel punto, ben vengano soccorritori volontari che pensano al trasporto. Il Casentino è frazionato in troppe, piccole realtà, lontano anche da Bibbiena, dal centro ospedaliero più vicino. E’ impensabile che in caso di chiamata di un comune cittadino, (pensiamo a Montemignaio, a Chiusi), considerando che non si può percepire da una telefonata l’entità del problema, solo un auto medica con un medico professionista a bordo può immediatamente capire i sintomi del paziente e salvare una vita. Al momento non possiamo da cittadini vederci sottratti di un servizio primario di importanza vitale come quello del medico in ambulanza. Se le spese vanno ridotte, razionalizzate, chiediamo di razionalizzare su altre voci e non sulla testa degli utenti. Allo stesso modo invitiamo il presidente dell’Unione Paolo Agostini a imporsi in tale situazione, a chiedere immediatamente un tavolo di concertazione con la Asl, con i sindaci di Bibbiena e di Pratovecchio-Stia, nonchè con tutte le minoranze del Casentino affinchè tutti assieme si possa trovare un’altra soluzione che non metta in difficoltà il nostro territorio. Noi siamo pronti a prendere una posizione netta e chiara, a fare tutte le battaglie necessarie affinchè i servizi primari dei cittadini non vengano nè tagliati nè eliminati.
Casentino Insieme
Consiglieri di Minoranza Unione dei Comuni

Ultimi articoli

Articolo precedenteRun Baby Run!
Articolo successivoIl piccolo formato