La aziende della provincia di Arezzo, Casentino incluso, sono state tra le più colpite d’Italia per il calo dei fatturati a causa della crisi Covid; ben il 27% in meno! Ogni aiuto quindi è ben accolto per cercare di riuscire a superare questo terribile momento economico di cui, purtroppo, tutti gli effetti si vedranno entro la fine dell’anno.

A Bibbiena è stato promosso un bando per dare un aiuto alle piccole imprese commerciali ed artigiane del territorio. Sono 83 le aziende che hanno beneficiato dei fondi messi a disposizione dell’amministrazione, ben 77 mila euro, che entro il 31 luglio saranno erogati. Quindi l’aiuto è in media di circa 927 euro ad azienda.

Questo aiuto, anzi “aiutino”, anche se sostanzialmente non risolve nulla, è comunque un segnale positivo di attenzione verso alcune aziende del territorio bibbienese. Un’analoga iniziativa è stata presa anche a Pratovecchio Stia.

E del resto, come si dice dalle nostre parti; “meglio che nulla, marito vecchio”. Appunto, meglio che nulla vanno bene anche 927 euro.