da Unione dei Comuni – Dopo il bando straordinario affitti, continua l’impegno a sostegno dei cittadini del Casentino con il bando affitti ordinario. Con la determinazione n. 1140 del 05.08.2020 l’Unione dei Comuni Montani del Casentino ha infatti approvato il bando per richiedere il contributo a sostegno del canone di affitto per l’anno 2020.

A chi è rivolto il bando? Possono presentare la richiesta di ammissione al contributo i soggetti che, alla data odierna sono residenti nei Comuni di Castel Focognano, Castel San Niccolò, Chitignano, Chiusi della Verna, Montemignaio, Ortignano Raggiolo, Poppi, Pratovecchio Stia e Talla e che, pena l’esclusione, e sono in possesso dei requisiti indicati nel bando pubblicato nel sito internet dell’Unione e dei singoli comuni che ne fanno parte.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato per il 14 settembre 2020 utilizzando i moduli scaricabili dal sito internet dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino, www.uc.casentino.toscana.it e nei siti dei Comuni dell’Unione, nonché disponibili presso la sede del comune di residenza e dell’Unione. Le modalità Le domande possono essere inviate tramite raccomandata A/R, all’indirizzo di posta elettronica dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino unione.casentino@postacert.toscana.it o consegnata presso la sede dell’ente o gli uffici protocollo dei singoli comuni. Le informazioni relative al bando ed alla compilazione dei modelli possono essere richieste telefonicamente al numero 0575/507287. Dovrà essere utilizzato lo stesso numero di telefono per fissare un appuntamento laddove è indispensabile la presenza presso l’Unione dei Comuni Montani del Casentino. Per gli altri comuni, è necessario contattare direttamente l’ufficio preposto.

“Dopo il bando straordinario affitti prosegue l’impegno a sostenere i cittadini del Casentino con il bando affitti ordinario – ha dichiarato l’assessore al sociale nell’Unione Eleonora Ducci – un ringraziamento quindi alla regione e all’assessore competente Ceccarelli per aver messo a disposizione anche quest’anno risorse importanti per il territorio. Infine un ringraziamento agli uffici dell’Unione per il lavoro che quest’anno è stato particolarmente intenso proprio per le istruttorie dei due bandi in tempi rapidi e ravvicinati”.