A febbraio il comune di Bibbiena avrà un nuovo pulmino per il trasporto scolastico, uno scuolabus alimentato a metano – come quello acquistato lo scorso anno in collaborazione con il Parco Nazionale – che servirà soprattutto gli studenti del comprensorio di Soci. L’investimento sarà di 82.000,00 euro. Questo pulmino, che i ragazzi utilizzeranno anche per motivi didattici legati al loro percorso formativo, significativa anche riduzione delle emissioni inquinanti e notevole risparmio economico per l’amministrazione.
Quello del pulmino non è stato l’unico elemento di rinnovo sul parco macchine predisposto dall’amministrazione. I mezzi acquisiti sono stati molti: Fiat Panda alimentato a metano assegnato all’Ufficio Manutenzione per un investimento di 8000,00 euro, Fiat Fiorino con vano attrezzato, alimentato a metano per 7.200,00 euro, Scuolabus tipo Cacciamali (40 + 1 +1 posti) alimentato a metano, acquisito in collaborazione con il Parco delle Foresta Casentinesi per 104.000,00, mezzo multifunzione modello Palazzani da adibire alla lavorazioni stradali e di cantiere, al taglio erba e al servizio di spalatura strade con accessori dedicati per un investimento di 98.000,00 euro. Aspetto, questo, che è andato a sanare una situazione davvero al limite, visto che i mezzi in dotazione al comune erano malmessi e necessitavano di continue manutenzioni che incidevano in modo eccessivo sulle casse dell’amministrazione. Le dotazioni attuali, oltre ad essere funzionali, moderne e sicure, forniscono anche negli anni futuri, una stabilita’ ed un risparmio notevoli.