fbpx
19.9 C
Casentino
domenica, 3 Luglio 2022

I più letti

Calcio UISP, due giorni importanti

di Francesco Benucci – 22-23 marzo 2014, ricordatevi questi due giorni perché, in virtù di derby dai risultati sorprendenti e match d’alta classifica, potrebbero risultare decisivi per la stagione delle Casentinesi impegnate nei campionati UISP!
E visto che il termine “decisivi” va letto sia in chiave positiva che negativa togliamoci subito un dente che duole assai! Infatti in Eccellenza dobbiamo registrare a malincuore la sconfitta delle Logge che, sul campo della stella Azzurra prima in classifica, pur dimostrando per l’ennesima volta le proprie indiscutibili qualità, hanno subito una sconfitta per 3-1: i nostri erano passati in vantaggio con una magistrale punizione di Guerra ma la successiva rimonta dei padroni di casa rende più ardua la lotta per il primo posto. Poco male, Le Logge hanno dimostrato di esserci…e ci saranno fino alla fine! Ci sarà fino alla fine anche lo Spartak Bibbiena che, grazie alla vittoria casalinga contro la Virtus Bar Chiaroscuro (2-0), scavalca i “cugini” e continua a soffiare sul collo della capolista! E ora sotto con i prossimi, tostissimi impegni: prima il derby col Corsalone, poi il big match proprio con la Stella Azzurra…i Casentinesi scriveranno la storia? Concludiamo con un attesissimo derby che vedeva opposti Il Ciclone e Il Corsalone: in quel di Stia hanno la meglio i padroni di casa che scendono in campo più convinti, realizzano il gol partita con bomber Squillantini e non perdono mai la bussola. I ragazzi di mister Caleri, nelle ultime settimane, hanno davvero messo la quinta! Brutto stop invece per gli ospiti apparsi un po’ sottotono: tuttavia in un campionato così brillante può anche capitare di tirare il fiato. Ora però sarà bene ritornare “nei propri cenci” visto che la lotta per i playoff resta apertissima e anche considerando il fatto che, come già detto, il prossimo impegno si chiama Spartak Bibbiena!
Anche in 1°Divisione hanno avuto luogo partite che potrebbero risultare decisive per l’andamento delle Casentinesi! E, per capire il peso specifico dei match in questione, basta pensare al fatto che si è trattato di ben due derby e che i risultati sono stati, in entrambi i casi, sorprendenti. Ad esempio è vero che il Castelluccio attraversa un momento di forma straordinario però in pochi avrebbero pensato ad una sua vittoria nella tana del Boca Strada Juniors secondo in classifica. E invece…i basso Casentinesi ottengono un successo di misura (0-1) che li proietta sempre più in alto. E anche nell’altra partita tra valligiane a prevalere è stata la squadra che arranca di più in classifica: il Chiusi della Verna 2005, chiamato a confrontarsi contro un Bar la Siesta in fase positiva, strappa un successo (2-1) di enorme importanza nell’ambito della lotta salvezza. Tuttavia anche gli sconfitti dei due derby non devono assolutamente “deprimersi”: hanno venduto la pelle a caro prezzo, la loro classifica resta scintillante e, anche in virtù dello scontro diretto tra Ciao Club e Berta ’97 vinto dai primi per 1-0, nessun traguardo è precluso! Riposava infine il Badia Prataglia.
Anche la 2°Divisione offriva come portata principale un bel pieno di big match! Si affrontavano infatti le prime quattro in classifica…e per chi non se lo ricordasse due di queste sono Casentinesi! Tuttavia, in questa categoria abbiamo assistito a risultati più interlocutori che lasciano i giochi aperti senza mutare le distanze in graduatoria: il G.S.Poppi e il Deportivo Capolona, che ospitavano rispettivamente l’Arezzo Golden Boys e il Ponte Buriano, hanno inchiodato gli avversari sul pareggio ma non hanno trovato il guizzo decisivo per cogliere l’intera posta in palio. Ne sono così usciti due 1-1 che certificano la validità delle contendenti e, rimandando i verdetti più in là nel tempo, costituiscono un invito a non mollare perché la lotta promozione promette scintille! Forse si infrangono invece i sogni del Marcena che, sul difficile campo della Desmo, pur lottando in maniera gagliarda, patisce una sconfitta (2-1) che allontana il quarto posto, ora distante 5 punti. Conferma invece di essersi pienamente ritrovata la Lokomotiv Rassina che, tra le mura amiche, non lascia scampo alla Ribongia, travolta con un sonoro 4-1. I basso Casentinesi hanno cominciato ad inanellare risultati positivi che stanno gradualmente mutando il volto della loro classifica!
Questa settimana non basta un solo posto per eleggere il top team! Ci vuole almeno un podio per ospitare le tre squadre che in altrettanti derby, pur non avendo i favori del pronostico, hanno conquistato i due punti: Il Ciclone allontana le zone calde, il Castelluccio si affaccia nei “piani alti” e il Chiusi della Verna 2005 resta agganciato al treno salvezza!

Ultimi articoli