di Francesco Benucci – Tutto è bene quel che finisce bene…anzi benissimo! Eh, sì perché nel fine settimana appena trascorso sono giunti al termine i campionati di 2°Divisione ed Eccellenza (Eccellenza che avrà una importante appendice nei playoff) e, inutile negarlo, le Casentinesi sono state grandi protagoniste! Mancano invece ancora alcune giornate alla conclusione della 1°Divisione e siamo sicuri che emozioni e soddisfazioni non mancheranno neppure in questa categoria!
In un’Eccellenza dove i team nostrani hanno recitato la parte del leone, i titoli di coda hanno visto sugli scudi Il Corsalone; la squadra valligiana, per ottenere l’agognato posto nei playoff, doveva conseguire un risultato positivo sul campo della Superpoppa in un match per cuori forti visto che i padroni di casa si giocavano la permanenza in categoria. E alla fine di una partita combattuta la qualità e la concentrazione dei ragazzi del Corsalone si sono concretizzate nelle marcature di Tizzanini S. e Tanci e nella conseguente realizzazione di un sogno: 0-2 e playoff raggiunti! Un’altra squadra che si giocava un traguardo importante era Il Ciclone che aveva messo in cassaforte la salvezza nelle scorse giornate ma che aveva bisogno di un punto per avere la certezza matematica: e quel benedetto punto è arrivato nell’incontro casalingo col Gragnano. Oltretutto il risultato è stato pirotecnico (4-4!) e quindi si saranno divertiti sia i giocatori sia il pubblico! Per non farsi mancare nulla concludono in gloria anche le regine del campionato ossia lo Spartak Bibbiena e Le Logge: i primi suggellano la propria leadership espugnando il campo dei Lions S.Leo con uno “score” striminzito ma efficace (0-1), i secondi confermano il loro campionato comunque eccellente non facendo sconti sul campo della Chiassa (0-2). E ora per entrambe, con la gradita aggiunta del Corsalone…sotto con i playoff!
Anche la 1°Divisione ha regalato, con un’unica eccezione, molti sorrisi! Innanzitutto pare ormai inarrestabile la marcia del Boca Strada Juniors che ospitava il Ceciliano e che consegue l’ennesimo risultato utile. Trascinati da Puri e Casini i nostri hanno la meglio su un avversario ostico (3-1) e, approfittando del turno di riposo della Berta’97, scavano un solco importante su quella che era la prima inseguitrice. Abbiamo parlato all’imperfetto perché ora la stessa Berta’97 è in buona compagnia di Ajax’86 e, soprattutto, Bar La siesta: non inganni il risultato perché i Casentinesi avevano un impegno complicato sul campo della Puglia Club’90 coinvolta nella lotta salvezza; e invece, in virtù di un’autorete e dei gol di Tellini, Giusti, Cutini, i nostri maramaldeggiano e accarezzano sempre più concretamente il sogno promozione…sarà una gran lotta fino all’ultimo! Inoltre il risultato di questo match avrà fatto gioire anche i ragazzi del Chiusi della Verna 2005 che dovrebbero ottenere la vittoria a tavolino nella partita con La Terrazza Sul Lago distanziando così la stessa Puglia Club ’90 e giocandosi la permanenza in categoria da una posizione privilegiata. Dulcis in fundo, era in programma un derby che vedeva confrontarsi due squadre dagli obiettivi molto diversi: il Badia Prataglia padrone di casa necessitava di punti per allontanare le zone della bassa classifica, gli ospiti del Castelluccio, al contrario, cercavano una vittoria che alimentasse le speranze di agganciare il treno promozione. Alla fine hanno prevalso proprio quest’ultimi (0-1), confermando il loro stato di grazia e piazzandosi a soli due punti da un posto “al sole”; per il Badia arriva invece un’altra delusione in un periodo decisamente scalognato ma la fortuna, si sa, bisogna cercarsela e i nostri hanno tutte le qualità per farlo!
Nell’ultima giornata di 2°Divisione i giochi erano già fatti ma emozioni e gol non sono mancati! Ad esempio, il G.S.Poppi, che festeggiava la promozione, lo ha fatto nel migliore dei modi, non risparmiandosi e rifilando un sonoro 4-0 agli ospiti della Vecchiolaia; in tal modo i nostri hanno conservato anche il primo posto in coabitazione! Hanno dimostrato per l’ennesima volta di che pasta sono fatti pure i ragazzi del Deportivo Capolona che, pur avendo solo sfiorato l’agognato traguardo, non possono che essere orgogliosi del proprio campionato e dell’entusiasmo creato intorno a questa nuova realtà: il tutto è stato poi suggellato dal 2-0 col quale hanno sconfitto l’Arci Saione. Erano invece già in vacanza la Lokomotiv Rassina e il Marcena: i primi, davanti al pubblico amico, hanno ceduto alla Desmo (1-3), i secondi sono stati addirittura travolti sul campo del Bellerofonte (5-0); poco male, al termine di un campionato comunque buono, queste sconfitte possono essere catalogate come…peccati veniali!
La squadra della settimana è Il Corsalone che corona il suo inseguimento ai playoff vincendo, in trasferta e contro avversari assai agguerriti, una partita da…uomini veri!

Tags: