di Francesco Benucci – E proprio nei giorni in cui “marzo pazzerello” si congeda le squadre Casentinesi impegnate nei campionati UISP ne omaggiano la “follia” salendo sull’ottovolante e dando vita ad una serie imprevedibile di alti e bassi! Allacciatevi le cinture…che partiamo! E partiamo dalle sorprese, gradite o, ahinoi, amare, dell’Eccellenza. Tra le prime rientra senz’altro il ritorno alla vittoria del Corsalone…e che ritorno! È pur vero che gli ospiti dell’Ajax ’86 si sono presentati al cospetto dei nostri con l’acqua alla gola ma, insomma, un 6-2 non è mai banale! Uno scatenato Tellini (poker per lui) e i suoi fidi “scudieri” del gol Donati e Nardi hanno regalato ai Casentinesi una giornata trionfale che certifica con un marchio di qualità il percorso stagionale! A proposito di stagione è stata certo più tormentata quella del Boca Strada Juniors ma stavolta gli uomini di Ferri si sono tolti una gran bella soddisfazione: davanti al pubblico amico i nostri hanno dato prova di orgoglio e professionalità infliggendo un severo KO alla Chiassa: dopo un primo tempo equilibrato ed interessante, i Casentinesi hanno preso il largo salvo poi correre qualche brivido nell’emozionante fase finale. Il 4-2 conclusivo porta le firme di Fani, Granese, Segatori e Bocci e costituisce un ottimo viatico per la prossima annata! Tornando a questa però, c’è chi ha commesso un passo falso non da poco: si tratta dello Spartak Bibbiena che, sul campo del pericolante Atletico Piazzetta, è stato sorpreso dalla fame di salvezza degli avversari. L’imprevisto rovescio (2-0) complica il cammino verso il primo posto ma, visto che nulla è perduto…è già tempo di rialzarsi! In tema di sconfitte impreviste dobbiamo registrare, nostro malgrado, anche quella casalinga del Ciclone (0-1): sorpresi dal combattivo Gragnano i padroni di casa non riescono ad imbastire una reazione lucida complici anche le numerose assenze; poco male, la classifica resta rassicurante e, dopo un periodo molto positivo, un momento di appannamento…ci sta! E ci sta anche il pareggio delle Logge! Eh sì, perché, impegnati sul difficile campo dell’Asa Calcio in un interessante match d’alta graduatoria, i Casentinesi si “adagiano” su uno 0-0 che dovrebbe servire ad avvicinare il traguardo dei playoff, traguardo per il quale talvolta si può anche sacrificare il bel gioco all’insegna dei…pochi fronzoli!
In 1°Divisione l’ottovolante degli alti e dei bassi ci porta ad un match che ha presentato entrambi gli aspetti! Infatti, il derby tra Bar La Siesta e G.S.Poppi ha visto il trionfo degli uni e l’amara delusione degli altri. Ad alzare le mani al cielo in segno di vittoria sono stati gli ospiti del Poppi che, in virtù di una doppietta di Bettini per lo 0-2 finale, bissano l’impresa della scorsa settimana col Superpoppa e danno un forte scossone alla loro classifica allontanando decisamente i bassifondi. In zona pericolo, di contro, resta impelagato il Bar La Siesta che deve metabolizzare lo sconforto e sintonizzarsi, sin da ora, sul prossimo match col Ceciliano che potrebbe essere il crocevia fondamentale di questa stagione. Nel frattempo, a dare un bello scossone al proprio campionato, ci ha pensato il Badia Prataglia che, in questo turno un po’ folle, è rinato come un’araba fenice e, davanti al pubblico amico, ha superato il temibile Ponte Buriano: il 2-0 firmato Bigiarini e Acciai rinfocola le speranze salvezza e simboleggia un Badia di nuovo all’altezza della sua fama! Incappa invece in un KO, sul campo dei Lions San Leo, il Chiusi della Verna 2005 ma, come palesano il rocambolesco risultato (3-2), la buona prestazione e gli acuti di Marri e Lusini è un KO immeritato che certo non farà perdere ai nostri il buonumore! Riposava infine il Castelluccio.
In 2°Divisione, anche nella giornata delle sorprese, le prime quattro della classifica non tradiscono e vincono i rispettivi impegni! Il CSBS Casentino regola gli ospiti del Marcena con un secco 3-0 confezionato da Marullo, Virdi e Farini e, col risultato di giornata, ipoteca un primo posto, con annessa vittoria del campionato, quanto mai meritato! Per usare il loro slogan…buona la prima! E, con questo spirito, possiamo già scommettere…sulla seconda! Vola alto, e per di più vincendo una partita assai insidiosa, anche il Deportivo Capolona che, tra le mura amiche, fa suo il derby basso-casentinese con la Lokomotiv Rassina: Cipriani, Sisti e Bruni “etichettano” un 3-1 che profuma di promozione! E se c’è chi festeggia pure gli ospiti non avranno troppo da rammaricarsi una volta valutata la difficoltà dell’impegno e dopo aver brindato al gol del solito Lorenzini! Fatica e sbuffa forse più del previsto ma alla fine esulta anche il Falciano che ha bisogno dei lampi di Pallotti e Angiolini per avere la meglio sui mai domi ospiti del Wineuropa ma poi ottiene un 2-1 che, a una giornata dal termine, ha un valore specifico non indifferente! E subito dietro in graduatoria continua a esercitare la sua pressione il River Partina che, sul campo della Puglia Club ’90, non si distrae e, anzi, maramaldeggia con un sonoro 1-4: eroe di giornata è Fani con una fantastica tripletta completata poi dal suggello di Ciarpaglini autore anche di un assist; da sottolineare che ben tre marcature sono nate dalle giocate di uno scatenato Martini! Concludiamo con un KO inaspettato, quello del Bayern Guido Monaco che, in casa contro il Fonterosa fanalino di coda, ha incassato un’amara sconfitta per 0-2. Si sa, marzo è pazzerello, ma certi brutti scherzi non sono troppo graditi!
Il team della settimana non può che essere quello capace di superare una squadra più quotata con un 2-0 efficace e “vitale”…ecco finalmente il Badia Prataglia che vorremmo sempre vedere!

Tags: