di Francesco Benucci – Febbraio è finito… e, in ogni scuola d’Italia, è stato celebrato il “rito” degli scrutini! E, nella scuola del calcio amatoriale, quali sono stati i verdetti di questa giornata? Chi è incappato in una sonora bocciatura? Chi può considerarsi rimandato? Ma, soprattutto, chi è stato promosso?
In Eccellenza non ci sono dubbi su chi abbia ottenuto i voti più sfavillanti della pagella! Stiamo parlando dello Spartak Bibbiena che prima ha conseguito un prezioso successo (0-1) nel recupero contro il Gragnano e poi ha completato l’opera, sempre in trasferta e con analogo risultato, superando, in un sentito derby, la resistenza del Corsalone; la marcatura di Giuliani corona una settimana magica, consolida le ambizioni nostrane, conferma che grinta e personalità sono specialità della casa e simboleggia una meritatissima promozione con lode! E i padroni di casa? Detto che la loro tifoseria merita un 10 a prescindere, non parleremmo, a proposito del team, di bocciatura perché è vero che nelle ultime giornate sono arrivate poche vittorie ma, considerate la caratura degli avversari, la mancanza di fortuna e le prestazioni comunque all’altezza, ci limitiamo a rimandarli…nel senso che, tenendo conto delle qualità dei Casentinesi, siamo fiduciosi in un futuro radioso! Strappa la sua promozione, con una prova di grande carattere, Il Ciclone che, davanti al pubblico amico, riesce ad avere la meglio sul mai domo Ciao Club con un rocambolesco 3-2: in un match con tanto agonismo e qualche momento di tensione gli stiani sono andati in svantaggio, hanno ribaltato il risultato, hanno subito il pareggio e infine hanno messo il punto esclamativo a 10 minuti dal termine! Eroe di giornata è stato Ristori che, da subentrato, ha siglato una stupenda tripletta…se non è record poco ci manca! Chiudiamo con l’interessante derby tra Boca Strada Juniors e Le Logge, quasi un testa-coda conclusosi 0-0. Ad entrambe le formazioni va dunque 1 punto ma le valutazioni non possono che essere diverse: in virtù della classifica era lecito aspettarsi di più dagli ospiti loggesi che comunque non hanno sottovalutato gli avversari e, pur vedendo allontanarsi le prime due, evitano guai peggiori! Sicuramente un bel voto va tributato al Boca per la prestazione tutt’altro che arrendevole. La strada verso la salvezza resta impervia ma la voglia di crederci e la dignità non hanno prezzo e i giocatori di Ferri sabato l’hanno dimostrato in pieno!
In 1°Divisione mettiamo in evidenza due promozioni “anomale” nel senso che se le meritano due team che non hanno vinto…ma certi pareggi hanno un valore che va al di là delle apparenze! Il G.S.Poppi, ad esempio, è specializzato in questo tipo di risultati ma lo 0-0 conseguito sul campo della quarta in classifica (Berta) è da valutare con grande soddisfazione! Mai come in questo caso è giusto ribadire che c’è una squadra casentinese che non parte mai battuta (mai!) e quella squadra è proprio il G.S.Poppi! E nelle ultime giornate sembra rianimato da uno spirito indomito anche il Bar La Siesta che, piano piano, sta raggranellando quei punti che gli consentono di vedere il traguardo salvezza non così lontano: è per questo che anche il pari imposto dai nostri alle ambizioni del Ponte Buriano fa molto comodo. L’1-1 firmato Martinelli si merita una bella pagella! Finisce invece dietro la lavagna il Badia Prataglia che, tra le mura amiche, si fa sorprendere da un Gricignano corsaro. La sconfitta per 1-2 “infierisce” su classifica e morale ma le vie che conducono alla permanenza in categoria non sono certo sbarrate, quindi la bocciatura non è definitiva! Perde per 2-1 anche il Chiusi della Verna 2005 ma lo fa in trasferta e contro uno schiacciasassi come il Superpoppa perciò, nel dare un voto ai Casentinesi, non possiamo che essere più clementi: il gol di Loddi non basta a strappare il pari ma la stagione disputata fin qui resta di altissimo profilo! A proposito di alto profilo che dire del Castelluccio? Grazie al successo casalingo contro il pericolante Ceciliano i valligiani ottengono l’ennesimo risultato utile consecutivo: in virtù dell’1-0 confezionato da Bertini “fanno capolino” ambizioni prima sopite e noi non esitiamo a conferire ai nostri la promozione con lode!
In 2°Divisione pioggia di elogi e bei voti per le prime in graduatoria! Il CSBS Casentino non si distrae e “regola” gli ospiti del Wineuropa con secco 3-0: da segnalare gli agognati gol dei centrocampisti (Brami, Parachini) e l’esordio col botto, dopo un mese di infortunio, per Virdi autore anch’egli di una marcatura! Se il buongiorno si vede dal mattino…siamo a posto! Pagella ottima e “bacio accademico” anche per il Deportivo Capolona che torna dall’insidiosa trasferta contro il Motina con una vittoria più sudata di quanto dica lo score: nell’1-4 finale firmato Sisti (doppietta), Cuseri, (anche un rigore sbagliato per lui) e Cipriani vanno conteggiati anche i due penalty avversari neutralizzati da un Buonavita in giornata di grazia! Se aggiungiamo che la sera si è tenuta una riuscitissima cena di squadra…possiamo parlare di un weekend perfetto! Un gran bel fine settimana se l’è regalato anche il Falciano che non ha avuto pietà del Puglia Club ’90 infliggendogli un pesante 5-0! Continua il momento magico di Ayari, autore di un’esaltante tripletta, fanno la loro comparsa nel tabellino dei marcatori anche Pannuzzi e Della Lunga e, in classifica, i basso-casentinesi approfittano del parziale passo falso del River Partina. Questi ultimi infatti non vanno oltre l’1-1 nella trasferta col Fonterosa ultimo in graduatoria: in una serata in cui tutto è girato storto il rigore di Fani consente di salvare il salvabile ma, visto che i nostri ci hanno abituato a una media-voto di ben altro tenore, ci aspettiamo che in settimana si applichino per poter “recuperare” già dal prossimo turno! Tornando però al turno in oggetto uno dei piatti forti era un sentito derby, quello tra Bayern Guido Monaco e Lokomotiv Rassina, che prometteva spettacolo…e spettacolo è stato! Mai come in questo caso la lettura del risultato, ossia 3-3, vale più di mille parole! Intensità, agonismo, voglia di non mollare, capovolgimenti di fronte…in una parola, divertimento! Gli spettatori, sorvolando su qualche amnesia difensiva, sicuramente darebbero un gran bel voto ad un match nobilitato dalle marcature di Lorenzini (doppietta) e Giovani A. per la Lokomotiv e dalle repliche, colpo su colpo, da parte dei padroni di casa! Le emozioni non sono mancate neppure nella partita tra il Marcena e la Nuova Biturgia anche se il 2-2 non può accontentare del tutto gli ospitanti pur trascinati dagli acuti di Guidelli e Botti.
La pagella più bella va senz’altro allo Spartak Bibbiena, una corazzata che, con le sue imprese, ci ha ormai abituato a lodi e voti altissimi!

Tags: