fbpx
8.7 C
Casentino
domenica, 27 Novembre 2022

I più letti

Campionati UISP, il punto sulle Casentinesi

di Francesco Benucci – “Piove, senti come piove”, cantava Jovanotti, come dargli torto? Le intense precipitazioni del fine settimana avranno avuto un effetto liberatorio per le squadre Casentinesi dell’UISP? O saranno state sinonimo del malaugurato detto “piove sul bagnato”? Scopriamolo!
In Eccellenza la pioggia “purifica dai suoi peccati”, ossia dai risultati deludenti dell’ultimo periodo, Il Corsalone! E come Tim Robbins nel film “Le ali della libertà” i valligiani alzano le braccia al cielo e assaporano, goccia dopo goccia, una vittoria prestigiosa contro una squadra di grande tradizione come il Gragnano. L’1-0 finale confezionato da Vignali provoca l’esultanza del pubblico di casa e rialza le quotazioni dei nostri! Purtroppo piove sul bagnato nel caso del Boca Strada Juniors che, nell’originale disfida degli omonimi contro il New Old Boca, capitola con l’incredibile risultato di 3-5. Che dire di una partita così fuori dagli schemi? Ancora una volta i nostri, col conforto del tifo amico, hanno fatto vedere buone cose come testimoniano le 3 marcature firmate da Bucarelli, Mazzone, Ferri e rifilate ad un top team. Purtroppo però, di contro, i troppi gol incassati rivelano che c’è ancora tanto da lavorare e soprattutto da cogliere quella vittoria che sarebbe un’iniezione di fiducia fondamentale! Il match più atteso del dì si disputava in quel di Stia ed era il derby tra Il Ciclone e Le Logge; intensità ed agonismo non sono mancati ma a discapito delle occasioni e delle emozioni: così una partita che in passato ha regalato risultati rocamboleschi si è conclusa 0-0. Poco male, Il Ciclone ha esibito una grinta e una concentrazione che sono un buon viatico per il futuro mentre gli ospiti hanno conseguito un pareggio su un campo dove vincere sarà complicato per chiunque! Gioca lunedì sera lo Spartak Bibbiena atteso dalla difficile trasferta col Bar Chiaroscuro.
In 1°Divisione la pioggia “benedice” l’ormai assodato stato di forma del Castelluccio che vince e convince ancora una volta. È vero che l’avversario di giornata, l’Arezzo Golden Boys, non attraversa un periodo felice, ma trionfare fuori casa, in quel di Pratantico, non è mai semplice. Il 2-3 (Vaccari, Laurentini, Fagnoni) finale proietta i Basso-Casentinesi nell’alta classifica! Purtroppo piove invece sul bagnato per Badia Prataglia e Bar La Siesta. I primi crollano in casa contro la Berta nonostante la doppietta di Bigiarini. L’eclatante risultato (2-6) conferma lo sfilacciamento difensivo di un team che nelle ultime giornate ha subito davvero troppi gol. E allora, sin dal prossimo impegno, come facevano, soprattutto in epoche passate, gli eserciti quando la battaglia diventava ardua…bisogna serrare i ranghi! Continua invece ad aleggiare sul Bar La Siesta la fastidiosa nuvoletta di Fantozzi: ancora una volta di misura, ancora una volta dopo una prestazione discreta ma ancora una volta arriva una sconfitta, davanti al pubblico amico, contro il Q.P.S.Andrea. La delusione è comprensibile ed è difficile voltare pagina ogni turno ma provarci è un obbligo! Giocano lunedì sera il Chiusi della Verna 2005 e il G.S.Poppi, entrambi in trasferta, rispettivamente sul campo del Gricignano e del Superpoppa.
In 2°Divisione…derby su derby! E quindi possiamo parlare di una vera e propria pioggia di emozioni! La capolista CSBS Casentino ospitava la Lokomotiv Rassina in un attesissimo match tra “vicini di casa”. La partita è stata all’altezza delle aspettative, combattuta, intensa ed equilibrata. Alla fine però il risultato ha arriso ai padroni di casa grazie ad un acuto, nel primo tempo, di Papis su assist di Valentini (1-0). E se la leader della graduatoria si conferma tale un giusto applauso se lo merita anche la Lokomotiv che, per nulla intimorita, è uscita dal campo a testa…altissima! È stata più roboante, almeno nel risultato, un’altra sfida assai sentita, quella tra il Bayern Guido Monaco e gli ospiti del River Partina. Sono stati proprio questi ultimi a dettare legge imponendosi con uno score (1-4) che conferma le loro ambizioni e la loro forza: in rete il solito Fani, autore di una doppietta (servito in entrambi i casi da Paoli), Lucello su assist di Fabbri e Marconi. Per il Bayern (gol di Maccari) brusco stop ma, forse, la vittoria nel derby della settimana scorsa ha addolcito la delusione. C’era curiosità anche per l’incontro in salsa “Basso Casentino” tra Falciano e Marcena. Alla fine il match si è concluso con un salomonico 1-1 che, nonostante la marcatura di bomber Pallotti, rallenta un po’ la rincorsa dei primi alle posizioni di vertice e soddisfa invece i secondi che, grazie a Cerofolini, rialzano la testa dopo qualche risultato non esaltante. Infine riallaccia il suo feeling con la vittoria ed avanza la sua candidatura in zona promozione il Deportivo Capolona che si impone con autorevolezza in casa del Puglia Club ’90: Nocentini (2), Cecconi e Verdelli siglano l’1-4 e nella vallata torna a riecheggiare l’urlo “Forza Depor”!
La squadra della settimana, per le insidie che riservava il suo impegno, per le dimensioni della vittoria e per la sua continua scalata in classifica…è il River Partina!

Ultimi articoli