di Francesco Benucci – Nella nona giornata dei campionati UISP le squadre casentinesi non si sono fatte mancare nulla: ecco allora imprese memorabili e sconfitte brucianti, pareggi interlocutori e partite rinviate.
Proprio i rinvii sono stati protagonisti in Eccellenza dove sono saltati gli impegni casalinghi delle Logge contro l’Atl.Piazzetta e del Corsalone contro il New Old Boca. Emozionante pareggio per lo Spartak Bibbiena sul campo dei Lions San Leo, un 2-2 conseguito nella settimana in cui la società ha festeggiato (alla grande) i suoi 30 anni e che non va sottovalutato visto che, soprattutto quando si gioca fuori casa, il rischio di capitolare è sempre dietro l’angolo! A proposito di capitomboli il Castelnuovo Falciano, pur illuminato dalle giocate di Tinti, esce sconfitto dalla difficile trasferta di Giovi contro la Stella Azzurra: i locali si impongono 2-1 al termine di un match molto combattuto. Ma l’impresa di giornata la firma Il Ciclone. Avete presente la finale della Champions League 1998-1999 in cui il Manchester United vinse segnando i due gol decisivi nei minuti di recupero? Sabato sul campo dell’Altotevere sembrava di assistere al replay di quell’evento con la squadra stiana, che, sotto di un gol nei tempi regolamentari, ha ribaltato il risultato in zona Cesarini, vincendo la partita (1-2) e piazzandosi, in compagnia dello Spartak, al terzo posto in classifica.
In 1°Divisione il Badia Prataglia, impegnato tra le mura amiche contro il Banco Latino, non fallisce l’appuntamento: parte forte portandosi sul 2-0, subisce il ritorno degli avversari che accorciano le distanze, stringe i denti e ottiene i due punti che issano i casentinesi al secondo posto solitario. Un punto dietro ecco il Boca Strada Juniors che affrontava in casa la capolista Pizzeria Da Luca in quello che si preannunciava come il big match di giornata. È finita con un pareggio (1-1) che può essere accolto con soddisfazione da ambo le parti visto che mantiene inalterate le ambizioni delle due contendenti. Buono anche il punto ottenuto dal Bar La Siesta sul campo della Polisportiva San Marco: lo 0-0 finale non ha regalato grande spettacolo ma consente al team di Rassina di allungare la sua serie positiva. Un risultato analogo (0-0) è quello conseguito dal Castelluccio contro la Berta ’97; in questo caso il segno X muove la classifica ma lascia anche qualche rimpianto visto che i casentinesi non hanno approfittato pienamente del fattore-casa.
In 2°Divisione non sono mancate le soddisfazioni: a cominciare dal Pratovecchio Calcio che ha riscattato la sconfitta nel recupero con il Citerna 2011 espugnando il campo della Nuova Biturgia (0-1) e mantenendo il secondo posto. Conserva la piazza d’onore insieme all’ex Torpedo Blu anche il Marcena che travolge La Ribongia con un 4-0 che non ammette repliche. Il risultato più a sensazione lo ottiene però il G.S.Poppi che, impegnato in una difficile trasferta contro il Real San Giuliano che lo appaiava in classifica, si è imposto alla grande (0-2) raggiungendo gli 11 punti in graduatoria. Peccato per la sconfitta del Lokomotiv Rassina, superato 1-0 a Olmo dall’Etruria. Il KO lascia l’amaro in bocca ma siamo sicuri che i ragazzi casentinesi sapranno rialzarsi a cominciare già dal prossimo impegno.
La squadra della settimana è Il Ciclone che ottiene una di quelle vittorie da immortalare e mettere nell’album dei ricordi.