fbpx
29.7 C
Casentino
martedì, 16 Agosto 2022

I più letti

«Campus Leonis», il Medioevo torna protagonista a Castelluccio

COMUNICATO – A Castelluccio torna la Rievocazione Storica “Campus Leonis”. Trascorsi due anni dall’ultima edizione del 2019, la pandemia non ha fermato la ripartenza organizzata dall’Associazione Culturale Castelluccio APS insieme all’Associazione Sportiva USD Castelluccio e alla Pro Loco di Castelluccio APS. Per dar man forte alla manifestazione, il Comune di Capolona ha patrocinato l’evento mentre un grande contributo per la realizzazione è arrivato dalla TCA, azienda di punta del territorio e main sponsor.

L’edizione 2022 si svolgerà sabato 16 luglio presso il Campo Sportivo di Castelluccio, ubicato in via Santino Gori, e vedrà la gradita e cortese partecipazione dell’Associazione Sbandieratori di Arezzo, dell’Associazione Culturale “Giullari del Diavolo” di Foligno, ci saranno spettacoli medievali offerti da “Aper Labornicus” Rievocazioni Storiche di Livorno e dall’Associazione Carnevale Storico di Bibbiena – Rievocazione della Mea.

Il programma della giornata prevede alle ore 18:00 l’entrata dei gruppi all’interno della Chiesa di San Michele Arcangelo di Castelluccio. Messa e uscita dei gruppi nel piazzale antistante la Chiesa con Investitura del Cavaliere (Aper Labronicus). Benedizione da parte di Don Franco e inizio della Rievocazione Storica con Corteo all’interno del paese con giocoleria itinerante (Giullari del Diavolo). Arrivo nel piazzale antistante alle ex Scuole elementari con piccolo spettacolo (Gruppo Sbandieratori di Arezzo) e ripartenza del Corteo con arrivo all’interno del Campo sportivo.

In contemporanea, allo stesso orario, si apriranno le porte del mercatino medievale nello stesso luogo in cui, alle ore 19:00, il corteo approderà per proseguire poi con piccoli spettacoli di presentazione da parte di tutti i gruppi e l’apertura della Taverna. Il menù ufficiale della serata offre la possibilità di scegliere fra un antipasto composto da crostino nero, bruschetta con spinaci e bruschetta con acciuga prosciutto e salame; un primo con acqua cotta e funghi o un mix di cereali con carote, porro, zucchine e pancetta; le seconde portate composte prevalentemente da carne con salsicce, rigatino, fegatelli, bistecca e il famoso “Lo Porco”, integrate dai contorni con cipolle di mele in agrodolce o cavolella. Dalle ore 21:00 inizieranno i grandi spettacoli mentre alle 23:00 gran finale dei Gruppi Storici! L’ingresso all’evento sarà libero.

Ultimi articoli