Marco Benedetti, presidente di W.I.P. S.p.A. che in Casentino produce pannolini biodegradabili e certificati compostabili, è stato candidato per il premio “Ambientalista dell’anno 2012”. Gli otto candidati sono stati scelti fra un gruppo di persone che si sono distinte per aver compiuto azioni concrete nel rispetto dell’ambiente e della natura. Tra questi, Marco Benedetti è da molti anni impegnato nella ricerca sulle materie prime di origine vegetale per la salute delle persone e la tutela dell’ambiente. Il suo pannolino per bambini è il primo al mondo certificato compostabile.

Ancora una volta WIP è protagonista con il suo presidente e fondatore di un premio che ha risonanza a livello nazionale, dimostrando come la mission di conciliare salvaguardia dell’ambiente e tutela della salute sia un questione di pressante interesse pubblico.

“Sono orgoglioso che mi sia stata concessa questa opportunità” – afferma Marco Benedetti – “si tratta di un riconoscimento all’impegno che insieme ai miei collaboratori ho profuso nella ricerca e nella scoperta di soluzioni alternative a quelle convenzionali, che conciliassero la tutela dell’ambiente e della salute, quindi il rispetto della persona, in quanto parte dell’ecosistema. Per conoscere tutte le informazioni sul nostro progetto vi invito a visitare il sito”.

Il premio, promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia, è dedicato a Luisa Minazzi, l’attivista di Casale Monferrato scomparsa nel 2010 e lungamente impegnata nella difesa dei diritti delle persone esposte all’amianto. Saranno i lettori della Nuova Ecologia e i soci di Legambiente a designare il vincitore.

Votate anche voi per Marco Benedetti compilando la scheda di partecipazione all’interno della rivista Nuova Ecologia, inviandola alla redazione entro e non oltre sabato 12 novembre 2012 oppure segnalate la vostra preferenza all’indirizzo ambientalista2012@lanuovaecologia.it.