Comunicato stampa da Carabinieri Bibbiena – Nell’ultimo weekend i Carabinieri della Compagnia di Bibbiena, attraverso un solido dispositivo di pronto intervento schierato sull’intero territorio del Casentino h24, oltre a scongiurare il fastidioso fenomeno dei furti in abitazione, hanno proceduto ad un sistematico controllo della circolazione stradale con 225 persone, a bordo di 171 veicoli, complessivamente identificate.

Positivo l’etilometro per un 29enne italiano del luogo, pregiudicato, denunciato dalla Stazione di Strada in Casentino per guida in stato di ebbrezza alcolica. Gli è stata ritirata immediatamente la patente per i valori sopra la norma in entrambe le prove effettuate. per Un 48enne italiano, casentinese, anch’egli con precedenti di polizia è stato, invece, trovato positivo agli esami biologici Si era posto alla guida dopo aver assunto stupefacenti. Anche in questo caso gli è stata ritirata la patente ed è stato denunciato dalla Stazione di Bibbiena per guida sotto l’effetto di stupefacenti. Nel corso dell’attività di controllo, ancora una volta purtroppo, si è constatato l’accesso agli stupefacenti da parte di giovanissimi e meno giovani del territorio. Sono tre infatti le persone segnalate alla Prefettura di Arezzo quali assuntori di stupefacenti dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, dalla Stazione di Bibbiena e dalla Stazione di Poppi. Al più giovane, un 18enne italiano del Casentino, è stata sequestrata eroina pronta per essere assunta. Per gli altri due, sempre italiani di 39 e 31 anni, il sequestro di modiche quantità di hashish.

Fattispecie, quelle sopra descritte e perseguite, che denunciano nuovamente fenomeni di dipendenza e l’attitudine, questa volta per fortuna in soli due casi, a porsi alla guida in condizioni psicofisiche pericolose per la propria e altrui sicurezza.