BIBBIENA – Il 13 e il 14 luglio torna il “Rally del Casentino” che farà tappa anche all’Eremo di Camaldoli per omaggiare i mille anni della sua fondazione.

CAPOLONA – Per sabato 14 e domenica 15 la suggestiva Festa Medievale “Campus Leonis”.

CASTEL FOCOGNANO – Settima edizione di “Rassina in Musica”.

POPPI – A metà luglio, il 14, torna la Notte Rosa, appuntamento ormai classico dell’estate casentinese che coinvolge sia Poppi che Ponte a Poppi. Dopo le gare in notturna di biciclette nei centri storici, che tanto successo hanno riscontrato, il Casentino Love Affair propone nel centro storico di Poppi una gara podistica competitiva in notturna, organizzata in collaborazione con Up Policiano. L’iscrizione è di 5€ e il ritrovo per i partecipanti alle ore 19.00

PRATOVECCHIO – La Festa contadina, il 14 e 15 luglio con l’esposizione canina.

SOCI – Presentazione del volume “Il tramonto del sistema mezzadrile in Casentino” di G. Daneusig presso Casa Rossi.

TALLA – Come accade di consueto, il vento caldo dell’estate animerà la vita del piccolo paese, con eventi che porteranno in dono un’atmosfera scandita dalla musica, condita dai sapori e permeata dalla tradizione. Tutto avrà inizio il 14 e 15 luglio, quando ad aprirsi saranno gli spartiti dell’Associazione Musicale Guido Monaco, e le note degli strumenti daranno inizio all’appuntamento con “Una melodia di sapori”.

Nell’ambito del festival il TEATRO DEL FIUME vi segnaliamo lo spettacolo NATA: TESSERE – Vite di Lana al Museo dell’Arte della Lana di STIA (AR)

MARTEDI’ 17 e MERCOLEDI’ 18 Luglio ore 20,45 – 21,45 – 22,45

Prenotazione obbligatoria al 335.1980510 (anche via sms).

AUTORE e REGIA: Livio Valenti. CON: Andrea Vitali, Alessandra Adessi, Alessandra Aricò, Martina Norcini, Camilla Gori, Stefania Cortellazzi, Piero Baracchi, Barbara Burchini, Stefania Cecconi, Cinzia Corazzesi, Adrian Fartade, Sara Galastri, Miria Mariotti, Giuseppe Maziotti, Michele Mori, Eleonora Rossi, Mirco Sassoli, Dario Tozzi.  MUSICHE ORIGINALI ESEGUITE DAL VIVO: Andreas Petermann. COREOGRAFIE: Alessandra Aricò. LUCI: Michele Vignali. DURATA: 55 minuti.