fbpx
5.7 C
Casentino
lunedì, 28 Novembre 2022

I più letti

Dal Casentino nuovi aiuti alle persone colpite dal sisma

Infatti introduce Dini – consigliere comunale Casentinese Fdi An  – abbiamo attivato durante questo periodo una serie di iniziative sul territorio tese alla raccolta di generi alimentari e di prima necessità. Abbiamo atteso che maturassero le condizioni, come promesso in fase di raccolta, per una diretta consegna. Grazie al supporto di Carlotta Balzani ed al suo rapporto con Comitato Salute marchigiano,   con una colonna di mezzi privati colmi di vari articoli , ci siamo diretti alla volta di San Severino Marche.

Con questa iniziativa  – continua Carlotta Balzani presidente Comitato salute Casentino – abbiamo voluto rafforzare in questo momento particolare, i rapporti tra i comitati salute. Grazie alla reciproca conoscenza è stato naturale coordinare una consegna diretta sul posto alle popolazioni bisognose. Il locale Comitato Salute ci ha accolto presso il municipio della cittadina colpita dal sisma, e dopo una generale panoramica sulla situazione ci hanno accompagnato presso il centro di raccolta e smistamento del posto.

Abbiamo preferito – sottolinea Dini – procedere con mezzi propri percorrendo quasi 500 km per andare direttamente sul posto, per consegnare personalmente quanto la generosità dei Casentinesi ed in particolare gli abitanti di Soci ci avevano assegnato.

Presso il centro di raccolta, oltre che dai tecnici della protezione civile siamo stati accolti anche dal vice-sindaco Dott Giovanni Meschini. Nel suo salute traspariva la grande preoccupazione per la ricostruzione futura di queste martoriate terre, ma anche la forza che traevano da gesti di solidarietà spontanea e privata come il nostro.

E’ stata veramente una giornata densa di impegni ed emotivamente forte – concludono Dini e Balzani – in particolare durante l’incontro di Muccia. Cittadina completamente evacuata,   inaccessibile zona rossa, che con i sui paurosi silenzi forniva una completa rappresentazione del dramma di quelle terre. Il contatto aperto direttamente con la gente di quel territorio, consentirà quel flusso di notizie necessarie per ben indirizzare le future raccolte.

Simone Dini – in rappresentanza del mondo giovanile di GN – ricorderò questa giornata per tutta la vita, anche per lo stridente contrasto tra l’atmosfera dell’entrante Natale, e le difficoltà, le privazioni in cui si trovano i tanti italiani di queste terre.

 

Ultimi articoli