da Comune di Bibbiena – Un parco archeologico collegato alla struttura del Museo “Piero Albertoni” e aperto tutto l’anno con iniziative e visite guidate. Non è solo un sogno o un’idea progettuale  scritta su un programma elettorale, ma qualcosa di molto più concreto che sta prendendo forma.

A confermarlo l’Assessora Francesca Nassini che, questa mattina, ha promosso un sopralluogo al Domo con riunione operativa sul luogo degli scavi a cui hanno partecipato il professor Afredo Guarino, il Dottor Lorenzo dell’Aquila di Roma, presidente della Società che cura gli scavi ( Archeodomani) e il Direttore Scientifico del Museo Archeologico Francesco Trenti.

La riunione operativa segue l’ispezione dell’archeologa Ada Salvi responsabile dell’area Casentino della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana.

L’Assessora Francesca Nassini commenta: “Abbiamo aperto questo importante tavolo di confronto anche con i proprietari del terreno che finora si sono resi disponibili alla realizzazione del parco. Questo progetto rappresenta uno dei punti previsti dal nostro programma elettorale, qualcosa che mi sta particolarmente a cuore per l’arricchimento che porterà non solo al nostro territorio, ma anche al Museo stesso”.

A proposito di quest’ultimo aspetto è intervenuto lo stesso Direttore Scientifico del Museo Archeologico Francesco Trenti: “Il progetto è solo all’inizio, ma la volontà di tutti è chiara: già il prossimo anno potremo iniziare con i primi step di musealizzazione del Domo. Non sarà solo un parco archeologico, ma molto di più, un luogo di visita sempre aperto, un luogo di studio anche per gli studenti, sicuramente un posto unico ed eccezionale che sarà collegato, attraverso il Castellare, al Museo archeologico. La struttura beneficerà inevitabilmente di tutto questo e ne sarà arricchita da tanti punti di vista, primo fra tutti l’implementazione della raccolta dedicata alla parte romana”.

Per coloro che fossero interessati a visitare gli scavi, assistere al lavoro degli archeologici e scoprire questo sito il Museo e il Comune di Bibbiena organizzano, per il 9 di Agosto con partenza alle ore 16.00 dal Museo Archeologico, una visita guidata al Domo.

Il sito archeologico del Domo ha un grande valore storico per Bibbiena. Sono oltre dieci anni, infatti, che si scava in questo luogo. Dalla messa in luce del suo impianto termale – trenta anni fa –sono riprese da undici anni le ricerche da parte della società Archeodomani che, ogni stagione, portano alla luce altri pezzi di storia. Ogni anno, tuttavia, ciò che viene scavato viene puntualmente ricoperto per motivi di sicurezza e di tutela.

L’obiettivo che si è posta l’amministrazione con la realizzazione del parco archeologico è anche quello di creare un’adeguata copertura allo splendido impianto termale romano e portarlo così alla luce del sole e alla portata di chiunque voglia ammirare tale bellezza.