Un grave lutto ha colpito Massimo Giuntini, musicista molto noto in Casentino, che ha suonato tanti anni la cornamusa con il gruppo dei Modena City Ramblers (in primavera è uscito il suo ultimo album, “The lonely flowers”). A distanza di 24 ore sono morti entrambi i suoi genitori per Covid. Ascanio di 90 anni e la signora Adria Soldini di 78, cugina di Rossano, della dinastia dei Soldini, imprenditori nel settore calzaturiero a Subbiano. Una vita insieme, che si è conclusa a distanza di un solo giorno, ancora insieme, per la stessa malattia.