Layout 1 Torna Dicembre, il Natale, il pungente freddo casentinese e con loro anche il numero speciale di 100 pagine di CASENTINO2000! E la copertina di questo numero 301 è dedicata proprio al Natale, quello in cui vorremmo svegliarci ogni mattina, quello che sogniamo per il nostro Casentino, fatto di un Ospedale con la O maiuscola, di una strada e di un trasporto pubblico degni di questo nome, di lavoro per i nostri giovani, di opportunità, di turismo… Chissà se Babbo Natale ci ascolterà e ce lo farà trovare sotto l’albero… Si sa sognare non costa nulla, ma poi, purtroppo la realtà è un’altra cosa.

Ma iniziamo con gli argomenti, le interviste, i tantissimi temi che troverete in questo ricco numero di Dicembre.
Dopo la vittoria del No al referendum sulla fusione ORBI, il Badalischio ci svela un’altra opzione, un’altra possibilità per avvicinarci al Comune Unico del Casentino (sic!), il Comune di Soci-Camprena… Mentre All’Unione dei Comuni si è insediato un nuovo presidente, il Sindaco di Castel Focognano, Max Sestini. Nella nostra intervista ci racconta gli ultimi 5 anni dell’Ente, le idee per il futuro e ci da una buona notizia per il treno, di cui ci parla anche il nostro Muzio Cordo, in un articolo dedicato.
E restando in tema di ferrovia, abbiamo fatto un’inchiesta sui tronchetti ferroviari casentinesi, quelli di cui, nel 2000 si scriveva che avrebbero eliminato il “caos dalla statale“. A che cosa servono oggi?

Torniamo anche ad occuparci del Lupo, perché crediamo che, in un territorio come il Casentino, dove è presente anche un Parco Nazionale, si possa e si debba trovare un equilibrio tra uomini e animali. E continuiamo ad occuparci di ambiente spostandoci in un angolo di natura casentinese da ammirare, vivere e gustare. Stiamo parlando del frutteto biologico nato a Lierna.

Poi vi raccontiamo i venticinque anni di attività in Casentino di Simone Bonaccorsi. Per la Chiesa, per il canto, per gli altri… E poi, dato che a Natale non può mancare una storia a lieto fine, abbiamo raccolto per voi quella di Attack e di Emanuela che l’ha liberata da una trappola mortale.

In questo numero spazio anche al teatro con il nuovo spettacolo di Piero Baracchi in cui poesia e musica si fondono in una magica alchimia e a Le Novelle dei Nipoti, l’iniziativa che ha coinvolto alcuni ragazzi casentinesi e il libro di racconti più famoso della nostra vallata: Le Novelle della Nonna.

Abbiamo fatto un salto nei favolosi anni ‘70 al ristorante Pucini, dove i Camaleonti si sono esibiti in concerto. Una grande serata per tutti i nostalgici (e non solo) della mitica band! Mentre a Bibbiena si festeggeranno i 40 anni di Rosanna Arte e Regalo, negozio iconico del centro storico del paese.
Infine vi dedichiamo i personalissimi consigli dell’ufficio stile di CASENTINO2000, per affrontare con il miglior outfit la lunga notte dell’ultimo dell’anno. E voi? Cosa indosserete?

Anche in questo numero di CASENTINO2000, troverete le magnifiche foto di Andrea Barghi, la rubrica del Canile del Casentino, con il calendario ENPA 2019, assolutamente da acquistare per sostenere tutti i nostri amici a 4 zampe. E poi Essere con i consigli dei nostri esperti e tutte le vostre lettere sulla rubrica BLOCKNOTES. La ricetta questo mese è a tema. Vi proponiamo un pranzo di Natale della tradizione e tre vini in abbinamento a ogni vostro piatto. Nella rubrica dedicata allo sport invece vi raccontiamo come, a Bibbiena, dalla compartecipazione di tre società bibbienesi, stia nascendo un progetto per la creazione di un nuovo Centro sportivo. E poi gli appuntamenti del trail durante le prossime festività natalizie e la nascita del Volley Casentino.

CASENTINO2000 è in edicola a soli 2 euro oppure potete acquistarlo on line nella versione digitale, per leggere il mensile della vallata sul vostro tablet o smartphone.