Layout 1CASENTINO2000 è in edicola con il numero 276 di novembre, in cui abbiamo dedicato la copertina al “Re” del Casentino, a colui che domina le nostre foreste e (non succede di rado!) anche le strade e le piazze dei nostri paesi… Stiamo parlando del cinghiale, questo possente animale che sta letteralmente invadendo il nostro territorio. Abbiamo parlato di lui con l’esperto, il professor Marco Apollonio, che come per il lupo ci ha illustrato tutte le abitudini, i comportamenti e i numeri del cinghiale casentinese.

Ma parlare di questo animale tanto odiato nel nostro Casentino, ci ha fornito lo spunto per fare una riflessione più ampia che ha coinvolto anche i migranti, altra categoria decisamente poco sopportata qui in Casentino, come nel resto d’Italia. Ma cosa hanno in comune i cinghiali casentinesi e i migranti venuti dal mare che sono ospiti anche nella nostra vallata? Semplice; sono il capro espiatorio del Casentino! Ma togliere di scena loro, significa veramente ritrovare la felicità e il benessere sociale?

In questo numero di CASENTINO2000 siamo tornati ancora una volta sul cantiere di Santa Mama; una fogna costruita ai tempi del Duce potrebbe scrivere davvero la parola fine alla lunga e travagliata storia del cantiere? Staremo a vedere e sul futuro (incerto!) del Casentino riaccendiamo i riflettori anche sulle fusioni, ora dobbiamo decidere noi casentinesi!

Dopo la chiusura del punto nascita chi vorrà nascere in Casentino potrà farlo solo tra le mura domestiche. Parliamo con Valentina Baglioni del “parto a Km0”, il parto in casa scelto da sempre più future mamme casentinesi.

A Bibbiena, invece abbiamo ripercorso la storia di Piazza Palagi e della riqualificazione dell’area, data l’imminente partenza dei lavori. Siamo stati poi a Castel San Niccolò per la presentazione di un volume, edito Fruska, che racconta l’assedio al maniero di tanti anni fa e poi, per la serie “Casentinati”, abbiamo ascoltato la storia di Fabio Scipioni che da Soci si è trasferito in Svizzera, dove vive e lavora.

A Pratovecchio, invece conosciamo una collezionista di bambole e poi ci spostiamo a Soci per conoscere tutti gli eventi organizzati in paese per la festa di Halloween. A Castelluccio, ricordiamo la storia di Don Paolo De Grandi, detto “Don Pi”, il prete calciatore stroncato da un infarto. E poi un tuffo nel passato con la nevicata perfetta che colpì il Casentino tra il 28 e il 29 novembre del 1978.

Continuiamo a parlare di sport con la nascita dell’ASD Casentino Soci 1930 e poi, non perdete tutti gli inserti e le nostre rubriche; tante le lettere che ci avete inviato questo mese su Block Notes; gli imperdibili consigli delle esperte di Essere, le magnifiche foto di Andrea Barghi, il libro e il lettore del mese, la ricetta con le castagne e il ricco spazio dedicato ai nostri amici a quattro zampe. Torna anche Commerce2000 e nella rubrica sulla disabilità Volare senza Ali, parliamo della forza di una bambina, affetta da una forma di nanismo. Questo mese anche la “zampata” del nostro Badalischio si fa più graffiante e il mitico mostro casentinese vi propone un articolo sullo “sdoppiamento” del dottor Andrea Rinnovati tra l’Ospedale di Sansepolcro e quello di Bibbiena.

Vi ricordiamo di non perdervi gli interessanti servizi di CASENTINO2000TV, la nostra web tv visibile su YouTube e su casentino2000.it. Come sempre potete acquistare CASENTINO2000 anche nella versione digitale per leggere il mensile della vallata sul vostro tablet o smartphone.

Buona lettura e… buona visione!