Con l’arrivo in edicola del n. 253 di dicembre 2014 si rinnova la Magia: 100 pagine e più di 180 inserzionisti per un numero assolutamente da non perdere!
Per presentarlo, senza rischiare di dimenticare qualcosa, partiamo dall’inizio e lo sfogliamo insieme a voi.
Intanto la copertina racconta le disavventure dei Magi in quel di Santa Mama, dove il termine dei lavori della faraonica parabolica è in alto mare; tutti i particolari li troverete, naturalmente, nelle pagine del Badalischio.
Poi un argomento di stretta attualità come il lavoro viene affrontato grazie alla testimonianza di alcuni lavoratori della Polistamp di Pratovecchio, e con un’intervista esclusiva ad Alessandro Mugnai, segretario provinciale della CGIL di Arezzo.
Andiamo poi a Bibbiena per un incontro con il sindaco Bernardini che ci aggiorna sulla situazione dei lavori delle scale mobili, purtroppo da tempo bloccati…

Torniamo anche sul mitico trenino di vallata, il Casentino-Express per raccontare una storia particolare che parla di coincidenze tra treno e bus che… non coincidono mai.
Spazio anche per conoscere la classifica delle tasse, con particolare riferimento a quanto pagheremo comune per comune per la TASI.
Poi un innovativo progetto per l’agricoltura che affronta l’annoso problema degli scarti verdi delle coltivazioni.

Un attimo di pausa con una profonda riflessione proposta da un’intervista esclusiva con Don Luigi Verdi alla Pieve di Romena, in cui si parla di oggi pensando ad un domani molto diverso…
L’esperienza del corso di italiano per stranieri di Chitignano che ha coinvolto un gruppo di immigrati con le loro storie e le loro esperienze spesso difficili.
Alcuni articoli dedicati alla cultura: la presentazione dei lavori di scavo effettuati nella vecchia Chiesa di Soci, da cui è nato un libro che sarà presentato a dicembre; un viaggio a Camaldoli per visitare la collezione ornitologica Biggeri; l’attività teatrale e non solo dell’associazione Quinte tra le Note…

Naturalmente non poteva mancare un racconto dedicato alle tradizioni natalizie, che permettono di fare un tuffo nel passato e riscoprire il vero fascino del periodo più bello dell’anno.
Quindi tutte le imperdibili rubriche: cucina e enologia; benessere e salute; lo spazio dedicato ai nostri amici a 4 zampe; la musica e lo spettacolo; lo sport e i suoi protagonisti; il mondo associativo casentinese…
E poi tanto altro ancora perché è quasi impossibile raccontare questo GRANDE NUMERO SPECIALE DI 100 PAGINE!

Buona lettura e… Buone Feste!