E sono 240! CASENTINO2000 compie i suoi 20 anni in edicola con un numero speciale già dalla copertina. Infatti, oltre a ricordare il traguardo raggiunto, i lettori troveranno, nella copertina raddoppiata, un’ulteriore news fornita dal Badalischio: il nostro giornale ha vinto in primo grado la causa fortemente voluta dall’ex presidente della Provincia, oggi assessore regionale, Dott. Vincenzo Ceccarelli per la vicenda Casamicciola. Ricordate? Avevano chiesto 150.000 euro di danni al nostro giornale per le domande che avevamo posto… invece la Provincia di Arezzo, cioè tutti i cittadini e noi compresi, è stata costretta a sborsare più di 10.000 euro di spese legali.
Qui di seguito troverete il link per leggere il testo integrale della sentenza con cui il Tribunale di Arezzo ha chiaramente espresso il proprio parere, rigettando le pretestuose pretese risarcitorie per un danno dichiarato infondato.
Nonostante questo, l’attuale amministrazione provinciale, ha deciso di presentare appello, così i cittadini continueranno a sostenere spese per una causa promossa da chi, tra l’altro, adesso sta ricoprendo un altro incarico.
In altre realtà, in situazioni simili, i politici si assumono la responsabilità per le decisioni e le iniziative prese, chiedono scusa e si dimettono.
Questo vale anche per Arezzo e il Casentino?

In questo numero anche alcune considerazioni sul referendum che ha dato indicazione favorevole alla mini fusione Pratovecchio-Stia. Chi ci guadagnerà con la nascita del nuovo comune?
Abbiamo poi incontrato i volontari della Caritas di Bibbiena e questo ci ha permesso di ricostruire il quadro della situazione che stiamo vivendo in Casentino… dove, purtroppo, sempre più persone sono costrette a chiedere aiuto.
Andiamo poi a Bibbiena, dove il dibattito sull’apertura del nuovo centro dedicato ai portatori di handicap stimola ancora la discussione. Alcune considerazioni sulle ragioni per cui siamo arrivati ad un pesante contrasto nella vallata e la richiesta di fare, tutti, un paso indietro…
Sempre a Bibbiena, ma solo perché lì aveva la sede per l’intera vallata, parliamo di un altro servizio che scomparirà: l’ufficio del Giudice di Pace. Il Casentino ancora una volta, diviso e litigioso, non ha la forza per garantire i propri cittadini.
Parlando di economia questa volta ci occupiamo del settore agricolo e delle opportunità/difficoltà che lo caratterizzano.
Un approfondimento sulla scuola in cui presentiamo l’intera offerta formativa dell’ISIS “fermi” di Bibbiena che propone importanti opportunità formative anche per gli adulti.
Poi come sempre le varie rubriche e inserti: La voce dei Borghi, Casentino Selvaggio, Essere, Casentino a 4 zampe, LAB magazine e lo spazio dedicato allo sport e all’associazionismo.
Buona lettura e un grazie ai nostri lettori e ai tanti inserzionisti che ci hanno sostenuto e accompagnato in questi anni fino a questo importante traguardo!
Sentenza Fruska