fbpx
23.5 C
Casentino
martedì, 22 Giugno 2021

I più letti

Gara trasporti, indagato Vincenzo Ceccarelli. Perquisiti i suoi uffici

Il capogruppo PD in consiglio regionale Vincenzo Ceccarelli è indagato nell’ambito dell’inchiesta della procura fiorentina sulla gara per il trasporto pubblico locale vinta da Ratp contro Mobit e oggetto di una lunga controversia giuridica e su cui si attende un pronunciamento del Consiglio di Stato in merito alla correttezza del piano economico di Autolinee Toscane. Ieri la Guardia di Finanza ha perquisito gli uffici di Ceccarelli a Palazzo Panciatichi in Regione. L’ipotesi di reato su cui la procura indaga è turbativa d’asta e falso.

Gli inquirenti stanno indagando anche su una cena alla quale avrebbe partecipato il presidente di Tiemme, Massimiliano Dindalini, insieme con Bruno Lombardi, presidente di Ratp Italia. Nell’inchiesta è indagato, da tempo, l’ex presidente della Regione Enrico Rossi.

“La Guardia di Finanza si è rivolta alla Regione per acquisire la documentazione sugli atti di gara, ricevendo il massimo della collaborazione. Confermiano la massima fiducia nella correttezza dell’operato dei funzionari dei nostri uffici e siamo certi che anche questo procedimento lo dimostrerà, così come accaduto fino ad oggi con i ricorsi in sede amministrativa”. Così Ceccarelli ha commentato la notizia dell’inchiesta aperta dalla magistratura. “Per quanto ci riguarda – ha proseguito Ceccarelli – siamo convinti che tutto sia stato fatto in modo regolare, andiamo avanti con l’unico obiettivo di fare l’interesse dei cittadini che hanno il diritto ad avere un servizio rinnovato e di qualità”.

Ultimi articoli