Arrivato alla 2° edizione, il Carracino Rassinese, ha regalato, anche questo anno, grandi emozioni e tanto divertimento a tutti gli intervenuti alla manifestazione.
A riconfermarsi campione di questo particolare e tutto nostrano Saracino, è stato il Rione de La Lama che ha schierato in campo Andrea Rialti, capitano, Lucas Fratini, Davide Biagini, Filippo Acciai e Giada Rialti come giudice. Dei prodi e valorosissimi cavalieri che sono riusciti a riconfermarsi indiscussi protagonisti della giostra Rassinese.

Gli altri partecipanti, Rione Villa Rosa con Stefano Pietrini, capitano, Mirko Ghezzi, Andrea Bigoni, Marco Gnassi e Dalida Cutini come giudice; Rione De La Dal Ponte con il capitano Filippo Oretti, Fabio Cerofolini, Daniele Giovani, Moni Chaudury e Andrea Giovani giudice e il Rione del Borgo, con Michele Bianchini come capitano, Luigi Giuliano, Michele Pastorini, Stefano falsini ed Emanuele fantini, in veste di giudice, si sono comunque dimostrati all’altezza, conducendo abilmente il gioco.

L’estrazione del 27 giugno, svoltasi durante la presentazione delle carrette, aveva decretato l’ordine in cui i Rioni si sono andati a sfidare, sia durante la Provaccia del 28 giugno, sia nella gara ufficiale, Borgo, Lama, Ponte e Villa Rosa hanno gareggiato in una giostra avvincente e ricca di colpi di scena.
Anche questo anno il Carracino ha aperto il cuore a tutti i rassinesi, attirando nel paese molti casentinesi e registrando addirittura più di 1500 presenze.

Anche l’amministrazione comunale di Castel Focognano si è detta molto soddisfatta e si congratula con gli organizzatori “per aver contribuito a creare un vero clima di festa che in questi mesi ha caratterizzato il nostro comune.” Un nuovo gioco per il Casentino, una nuova tradizione che ci auguriamo possa essere sempre un momento di incontro e partecipazione collettiva.