fbpx
6.9 C
Casentino
lunedì, 28 Novembre 2022

I più letti

Il bosco, una risorsa

È allestita da venerdì 22 marzo, nella Galleria del centro commerciale “Il Casentino”, l’esposizione degli elaborati realizzati dalle classi che nell’anno scolastico 2012-2013 hanno partecipato al progetto “La risorsa bosco”, organizzato dalla Sezione Soci Coop Centro-Italia di Bibbiena. Le attività proposte alle scuole sono state in linea con il più ampio progetto di Coop Centro-Italia denominato “Boschi e Foreste”, finalizzato a contrastare la deforestazione e favorire l’aumento di produzioni ecosostenibili entro il 2015. Ben 168 gli alunni degli istituti comprensivi “B. Dovizi” di Bibbiena, “G. Monaco” di Castel Focognano
e “G. Sanarelli” di Stia che hanno visitato, rispettivamente, le fattorie didattiche “Casale Camalda” a Serravalle e “Il Ginepro” a Talla, entrambe gestite da guide ambientali-escursionistiche.
Tra ottobre 2012 e marzo 2013 le classi 1e e 2e di Bibbiena hanno percorso un itinerario di grande interesse naturalistico e storico insieme alla guida Ennio Dallari, visitando anche il vivaio di Cerreta, ricco di antiche varietà di piante da frutto. Quei bimbi che invece hanno
sfidato il diluvio hanno fatto tappa al Museo Ornitologico presso il Centro visita del Parco e alla Farmacia dei Frati Camaldolesi.
Le due classi 3e della Primaria di Pieve a Socana hanno visitato la fattoria “Il Ginepro”, dove hanno studiato l’ecosistema boschivo attraverso l’osservazione di un tratto di bosco all’interno dell’azienda, vedendo poi i lavori e gli usi del legno e dei suoi derivati. Durante la
mattinata i bambini hanno anche realizzato attività di sviluppo del senso dell’orientamento tramite l’osservazione del paesaggio circostante e l’uso della bussola. Le classi 2a e 3a della scuola primaria di Stia, che invece hanno trovato una giornata di maltempo, hanno svolto
attività di avvicinamento al cavallo, approfondendo poi con la guida Gianluca Bambi nel secondo incontro, previsto in classe, le modalità di orientamento nel bosco.
Oltre ad informare i bambini sulla necessità di tutelare i boschi, scegliendo queste attività gli insegnanti contribuiscono allo sviluppo degli alunni, perché ne stimolano le fondamentali attività cognitive e ne potenziano le competenze esplorative e sociali, sempre nell’ottica di
un recupero culturale e ambientale del proprio territorio. Il tema dell’attenzione alla natura sarà ancora il fil rouge delle azioni intraprese quest’anno dalla Sezione Soci Coop Centro-Italia di Bibbiena, con un occhio particolare alla riduzione degli sprechi.

Ultimi articoli