L’insignificante gestione del Parco del cacciatore Luca Santini, si è per ora distinta, a parte la firma di inutili protocolli e la diffusione di innumerevoli veline alla stampa, per lo spreco di circa 180.000 euro in una vicenda che è davvero difficile da comprendere. Vi riproponiamo qui sotto l’articolo apparso su CASENTINO2000 che spiega tutta la situazione, situazione che può essere approfondita anche rivedendo il nostro servizio televisivo disponibile ancora su questo sito.
Un grave danno è stato compiuto all’Ente Parco e ci chiediamo ora chi ripagherà le cospicue risorse sprecate, soldi pubblici di tutti noi.
Qualcuno si assumerà la responsabilità? E chi rimborserà il danno, forse il presidente Santini o il direttore Boscagli? O tutto andrà avanti come se nulla fosse successo?
Attendiamo fiduciosi sviluppi in merito, magari in arrivo dalla Corte dei Conti.
Articolo Parco