fbpx
0.7 C
Casentino
lunedì, 28 Novembre 2022

I più letti

La giornata del calcio UISP

di Francesco Benucci – Dolcetto o scherzetto? Il turno coinciso con la festività di Halloween avrà portato in dote gustose sorprese o si sarà tramutato in un non desiderato film horror? Scopriamolo insieme!
In Eccellenza Halloween ci ha regalato la sua versione più prelibata e gradita! Un bel dolcetto se lo sono regalato Le Logge che hanno espugnato l’ostico campo del Superpoppa con un’esaltante susseguirsi di segnature: il 2-4 firmato Rosai (doppietta), Berti, Laponi, fa cadere nel dimenticatoio il KO della scorsa settimana, proietta i nostri nell’alta classifica e costituisce un’importante prova di maturità! Una prova di maturità l’ha superata anche lo Spartak Bibbiena seppur con un risultato, sulla carta, meno eclatante; infatti il pareggio per 1-1 (gol di Mattialtadonna) ottenuto nell’ardua trasferta con l’Asa Calcio non va sottovalutato: la caratura degli avversari imponeva un’attenzione e un’umiltà che ai casentinesi non sono mancate e che hanno fruttato un preziosissimo punto! Di punto prezioso possiamo parlare anche al termine del derby tra Il Corsalone e Il Ciclone (1-1): per i primi, padroni di casa, si tratta di mettere nel motore un po’ di benzina, il gol di Tellini, un pizzico di fiducia e la fondamentale convinzione nei propri mezzi! Al tempo stesso gli uomini di Vischetti escono indenni da una trasferta che negli ultimi anni era stata spesso fatale: questa volta il gol di Ristori evita brutte sorprese. Quindi…dolcetto per tutti i protagonisti della godibile contesa!
In 1°Divisione è invece uno scherzetto “malefico” quello in cui è incappato il Castelluccio maltrattato, a domicilio, dal Gricignano: lo 0-3 non rispecchia certo le qualità del team basso-casentinese e quindi speriamo che la pellicola horror andata in scena questo weekend non abbia alcun sequel! In fondo…capita! E visto che, invece, non capita spesso di vedere derby con molti gol, per la tensione che blocca un po’ le gambe, allora l’anomala ed entusiasmante girandola di reti ed emozioni del match tra Badia Prataglia e Boca Strada Juniors merita tutti i riflettori del caso! Le due squadre valligiane hanno dato vita ad una partita bella, intensa, combattuta, in cui non è davvero mancato nulla: il 2-2 frutto degli acuti di Berberi, Auciello, Casini e Segatori è un gradito spot per le potenzialità di ambo i team! A proposito di potenzialità quali sono quelle del G.S.Poppi? Il pareggio, anche in questo caso per 2-2, sul campo del Ceciliano smuove la classifica dei nostri ed è da accogliere col sorriso, tuttavia ci lascia in eredità l’idea che i ragazzi di Poppi possano fare ancora meglio, d’altronde l’ottimismo…è il profumo della vita! Da buoni casentinesi occhi puntati sul posticipo del lunedì sera, un interessantissimo derby tra due ambiziose neopromosse come Deportivo Capolona e CSBS Casentino! Riposava infine il Chiusi della Verna 2005.
In 2°Divisione ha festeggiato Halloween nel migliore dei modi il River Partina che ha “esorcizzato” l’insidiosa trasferta col F.C.Campino grazie ad una prestazione autorevole e matura sotto tutti i punti di vista: i lampi di Fani e Chianucci confermano le intenzioni bellicose di un gruppo desideroso di fare il grande salto! E un balzo convincente lo compie anche il Falciano perché è vero che i basso-casentinesi racimolano un “solo” punto ma quando giochi sul campo di un undici ambizioso come il Motina…devi fare i conti anche con gli avversari! Per questo l’1-1 con firma di Pallotti va annoverato come un risultato positivo e foriero di utili indicazioni! Si conferma come una bella realtà di questa prima parte di stagione anche la Lokomotiv Rassina che, dopo un’altalena di emozioni e gol, supera il Marcena per la gioia del pubblico di casa: Vannini e Fratini portano sul 2-0 la Loko, nella ripresa gli ospiti agguantano il pareggio (Cocchini, Bosna) ma a 10 minuti dalla fine la risolve il solito bomber Lorenzini per un 3-2 che regala al “treno” valligiano una classifica prestigiosa! Per il Marcena, di contro, arriva sì la sconfitta ma la prestazione e la voglia di non mollare mai fanno ben sperare. Senza troppi giri di parole, è stata una festività da incubo per Bar La Siesta e Bayern Guido Monaco: i primi, nonostante il gol di Martinelli, si sono fatti sorprendere dagli ospiti dell’Avis Boca Agazzi che, con una prova gagliarda, hanno ottenuto l’intera posta in palio (1-3); i secondi, pur tra le mura amiche, ne hanno incassati 4 (e realizzati 0) dalla Randagia. Poco male, una giornata storta può capitar a tutti, l’importante è correggere gli errori commessi: già dal prossimo turno i ragazzi di Bar La Siesta e Bayern Guido Monaco sono chiamati a dimostrare di aver imparato la lezione!
Il team della settimana è la Lokomotiv Rassina che, con un’emozionante successo, ha dato continuità ad un inizio stagione davvero promettente!

Ultimi articoli