Un gruppo di “derubati di Banca Etruria”, come si definiscono, hanno esposto oggi numerosi cartelli di protesta sulla vicenda di Banca Etruria, durante il passaggio del Giro. In un giorno di festa e di sport come quello di oggi in cui il Giro d’Italia è transitato anche in Casentino, chi ha perso tutto nel crack della Banca di Babbo Boschi e soci, ha voluto ricordare a tutti che questa vicenda triste e dolorosa che ha coinvolto tanti piccoli risparmiatori, non è affatto conclusa.

Qui sotto le foto dei cartelli esposti al Passo della Calla, al confine tra Romagna e Toscana.