fbpx
6.3 C
Casentino
mercoledì, 7 Dicembre 2022

I più letti

Lavorca e Maggini due facce della stessa medaglia: quella del trasformismo e della continuità

Abbiamo letto dell’improvviso “risveglio” di Lavorca che solo ora sembra accorgersi delle scelte sbagliate della giunta Maggini. Ma si può essere credibili nel criticare oggi, dopo essere stato in silenzio per 5 anni come vicesindaco, l’azione di Maggini e della maggioranza di centro destra di cui fino ad un mese fa si è fatto parte? La risposta logica è no. Per chiunque tranne che per il PD e il PSI di Subbiano che chiudendo gli occhi lo sostengono come candidato Sindaco.
Lavorca “non sapeva”, dice ora, ribadendo che “tutto avveniva a sua insaputa”…. Ma dire ora di non essersi accorto delle decisioni prese è grave quanto dire che era d’accordo con le scelta fatte, scelte a cui peraltro non risulta abbia mai votato contro. PD e PSI stanno cercando in tutti i modi di nascondere i fatti, nella evidente impossibilità di riuscire a spiegare questa scelta incomprensibile ai cittadini.
Lavorca ha imparato bene da Maggini che ricordiamo ha fatto il Sindaco prima per una maggioranza, poi per un’altra, e che vuole restare ancora al potere dopo 15 anni, a tutti i costi. Lavorca e Maggini con evidenza sono due facce della stessa medaglia, quella della continuità con le scelte e i modi di amministrare del passato.
Noi diciamo invece senza mezzi termini che bisogna voltare pagina. Subbiano ha diritto ad essere amministrata da persone coerenti con proposte politiche chiare e soprattutto ha bisogno di un cambiamento vero nei modi e nei contenuti fermando una gestione che ha portato alla cementificazione del territorio, puntando sulla tutela e la valorizzazione delle risorse ambientali e territoriali, dando priorità agli interventi sociali, garantendo una reale trasparenza negli atti e la partecipazione effettiva dei cittadini alle scelte. Per questo quello dato a noi è il voto veramente utile per il rinnovamento a Subbiano.

Lista Centro sinistra per Subbiano Candidato Sindaco Nicola Nasca

Ultimi articoli