fbpx
0.2 C
Casentino
lunedì, 28 Novembre 2022

I più letti

Le Voci del Borgo

Nel Cinquecentenario de “La Calandria” del Cardinal Bernardo Dovizi detto Il Bibbiena, l’Associazione “Noi che… Bibbiena” in partnership con CEG Elettronica Industriale e “La Filodrammatica Bibbienese” presentano tre serate, 19 – 20 – 21 luglio, dedicate al teatro e all’enogastronomia, nello splendido scenario del giardino della Chiesa di San Francesco, per omaggiare l’opera del personaggio che più di tutti nella storia ha dato lustro alla Città di Bibbiena.
In scena “Dolci inganni” dal prologo de “La Calandria” con l’accompagnamento di antiche musiche eseguite dal vivo, che trascinerà il pubblico in un percorso appassionante ed emozionante fra letteratura, storia e arte culinaria che coinvolgerà tutti i sensi degli spettatori. Una cena semplice, a base di prodotti del territorio e ricette locali, scandirà i tempi teatrali in cui si alterneranno, in splendidi abiti d’epoca, i personaggi di una Bibbiena che fu, in spaccati di gesti di vita quotidiana in una realtà non troppo lontana dalla nostra.
Tre serate a numero chiuso con posto assegnato, un ambiente intimo in cui solo la magia del teatro e della musica riescono a trascinare lo spettatore dentro la storia della commedia, con la scena che si svilupperà fra i tavoli sotto lo sguardo del Sacro Monte de La Verna.
Da giovedì 11 luglio è possibile acquistare i biglietti presso l’Edicola Millennium in via Borghi a Bibbiena al costo di 25 euro comprensivi di cena e spettacolo teatrale. Per informazioni www.noichebibbiena.it e www.lafilodrammaticabibbienese.it, e-mail noichebibbiena@gmail.com e lafilodrammaticabibbienese@gmail.com, cell. 348 0397369.

Ultimi articoli