Un gruppo di cittadini – Elena Magnani, Riccardo Acciai, Danilo Bigiarini, Stefano Marri e Carlo Alessandri – in rappresentanza del “Comitato Mandrioli” hanno presentato formale denuncia, con un esposto presentato all’autorità giudiziaria, contro la Provincia di Forlì-Cesena. I cittadini chiedono che “venga accertata ogni responsabilità per lo stato di incuria in cui versa la strada che collega Bagno di Romagna a Badia Prataglia, Romagna e Toscana e per il pericolo che la stessa comporta per chiunque vi transiti.” Il gruppo di cittadini si batte per ottenere regolare manutenzione alla storica strada, un tempo esempio di ingegneria ardita e un collegamento importante nell’Ottocento. Ora la strada dei “Mandrioli”, anche a causa delle ristrettezze economiche delle Province, di fatto non è quasi più oggetto di interventi di manutenzione che invece sono sempre più impellenti e necessari.