fbpx
18.3 C
Casentino
sabato, 25 Giugno 2022

I più letti

Misericordia di Subbiano: un fine anno all’insegna della formazione e della solidarietà

COMUNICATO – L’inizio del programma è avvenuto il 22 settembre scorso con il Corso, completamente gratuito, per Soccorritori Volontari “Misericordie d’Italia” – Livello base 2021, che ha visto un numero di iscritti davvero consistente: ben 94, ospitati dalla Proloco di Subbiano e dal Centro Sociale Arno di Capolona con la Proloco di Capolona; corso che si concluderà con l’ultima lezione martedì 16 novembre, gli iscritti poi affronteranno la verifica finale previa il rilascio dell’attestazione. In programmazione, invece, la “Camminata dei Babbo Natale” per il mese di dicembre: l’iniziativa servirà a raccogliere fondi in aiuto dell’ente mentre per il sociale prosegue il progetto “Amici della Spesa”, iniziato durante il lockdown dello scorso 2020, con cadenza martedì e giovedì di ogni settimana, in aiuto delle famiglie in difficoltà. È altresì ripresa, finalmente, l’assistenza sanitaria agli eventi che si potranno svolgere sia all’aperto che al chiuso e si è rinnovata la formazione nelle aziende per la certificazione del BLSD-PAD, azione di salvavita fondamentale.

Meritevole di lode l’iniziativa dell’azienda “Prosperine”: Giancarlo e Mirella, fondatori della ditta nel 1970, hanno raggiunto il traguardo di 50 anni di matrimonio e 50 anni dalla fondazione della loro azienda lo scorso anno. Ancora oggi l’azienda è legata al territorio di Subbiano come i loro titolari, tanto che per festeggiare i 50 anni di attività hanno scelto di dare una festa con amici e collaboratori per raccogliere fondi in favore della Misericordia di Subbiano, che in questo periodo difficile ha rappresentato tutta una comunità di persone unite nel contrasto delle difficoltà generate dalla pandemia.

Ilenia Montagni, Presidente della Misericordia di Subbiano commenta così: «Per noi è un onore che la famiglia Cerofolini-Prosperi abbia voluto legare la loro festa al nostro nome. Colgo l’occasione per ringraziarli per l’affetto e l’attenzione con la quale ci hanno sempre sostenuto, così come tutte le attività commerciali, i cittadini privati e le Associazioni che hanno continuamente aiutato e supportato la Misericordia a proseguire la propria attività sociale nel territorio.»

Ultimi articoli