fbpx
6.4 C
Casentino
lunedì, 28 Novembre 2022

I più letti

Nascondeva un fucile a canne mozze. I Carabinieri di Bibbiena arrestano 45enne

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Bibbiena hanno tratto in arresto un 45enne del Casentino per alterazione di arma clandestina, detenzione abusiva di armi e munizioni, coltivazione e detenzione di stupefacenti.
Verso le 21.00 di ieri 22 agosto 2014 perveniva alla Centrale Operativa dei Carabinieri di Arezzo una richiesta di intervento perché presso una abitazione in Bibbiena vi era del trambusto.
Sul posto venivano inviate una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile del NORM di Cortona e una pattuglia della Stazione di Badia Prataglia, che accertavano che poco prima il 45enne aveva minacciato verbalmente un vicino di casa di sparargli un colpo di fucile.
I militari dell’Arma procedevano quindi a effettuare una perquisizione domiciliare a casa del 45enne, ai sensi dell’art. 41 del Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza, allo scopo di accertare se l’uomo fosse effettivamente in possesso di armi.
Dopo accurate e minuziose ricerche, in uno zainetto nascosto sotto il letto, veniva rinvenuto un fucile Breda calibro 12 con canne e calcio mozzati e con matricola abrasa.
Venivano inoltre rinvenute e sequestrate numerose cartucce calibro 12 e una cartuccia calibro 38 special, nonché 10 piante di marijuana, 180 grammi di foglie di marijuana messe ad essiccare e oltre 1000 semi di cannabis sativa
L’uomo veniva pertanto tratto in arresto dai Carabinieri e ristretto presso la camera di sicurezza della caserma Carabinieri di Bibbiena.
Nella mattinata odierna l’arresto veniva convalidato e all’uomo venivano concessi gli arresti domiciliari , in attesa del processo.

Ultimi articoli

Articolo precedenteConcerto di musica antica
Articolo successivoCamp estivo di nuoto a Bibbiena