fbpx
2.8 C
Casentino
venerdì, 2 Dicembre 2022

I più letti

Onda nera anche in Casentino. Ceccarelli sconfitto nettamente da Nisini

Risultati clamorosi in Casentino in queste elezioni politiche, come del resto lo furono già nel 2018. Abbiamo analizzato i voti alla Camera da Stia a Talla (come nel 2018). A Capolona e Subbiano il trend è comunque lo stesso.

Da segnalare subito lo straordinario successo di Fratelli d’Italia che dal 4,6% di cinque anni fa passa al 28,8% e diventa, per la prima volta in settanta anni, primo partito della vallata. Il PD che ricordiamo nel 2008 aveva il 45,7% dei consensi e nel 2018 oltre il 30%, perde più di 1.200 volti ed al suo minimo storico. Sconfitta anche per la Lega che dal 18,4% di cinque anni fa, passa al 7% e del M5S, protagonista delle ultime politiche con il 25% dei voti, ora non arriva nemmeno al 9%.

Per quanto riguarda la sfida all’uninominale, netta sconfitta del casentinese Ceccarelli (46,8%) che perde anche nella “sua” vallata contro la leghista Nisini (53,2%). Le ciclopiste evidentemente non sono bastate…

 

Ultimi articoli

Articolo precedenteUn Natale senza Albero?
Articolo successivoClima: ultimo avvertimento