Un nostro lettore ci ha segnalato che la dottoressa Maria Pia Rosito, operante nel reparto oncologia dell’Ospedale del Casentino, verrà tra breve trasferita ad Arezzo. La Rosito lavora da oltre 10 anni nel reparto ed è amatissima dai suoi pazienti, in un ramo medico molto molto delicato e particolare. Ora che il reparto di oncologia viene trasformato in Unità Operativa, pensiamo che la Rosito vorrebbe continuare ad operare in Casentino e non lasciare il nostro Ospedale. Sarà sostituita da un altro professionista, che comunque sarà presente un giorno in meno. L’Ospedale del Casentino è fatto dai muri e dalle attrezzature, ma soprattutto dalla professionalità e dalla sensibilità di chi ci opera. La dottoressa Rosito è un esempio in questo e un punto di riferimento importante per tanti pazienti. Non vorremmo che, anche in questo caso e come troppe volte accade, a rimetterci siano soprattutto i casentinesi.