Il pensionamento di tre importanti medici dell’Ospedale del Casentino; il Dott. Santoro, il Dott. Galastri e a breve il Dott. Rinnovati, è argomento di discussione di molti casentinesi, preoccupati del futuro dell’Ospedale. Per fare chiarezza su questa situazione abbiamo chiesto alla Asl8 come e quando è prevista la sostituzione di queste importanti figure professionali, fondamentali per la sanità della nostra vallata. Pubblichiamo la risposta che ci ha inviato la Asl8.

“PRONTO SOCCORSO Il mancato reintegro dei medici del Pronto Soccorso, non è problematica esclusiva del Casentino ma di tutti i PP.SS. della provincia aretina, di tutta l’area vasta e dell’ intera regione. Non ci sono, infatti, specialisti disponibili da graduatorie concorsuali per ruolo o tempo determinato. Ciò nonostante è stato individuato un medico idoneo di cui è prevista l’entrata in servizio dal prossimo 16 ottobre. L’attuale direttore del PS sarà in servizio fino al 30 dicembre. Non è amministrativamente possibile incaricare altra figura prima del suo formale congedo. Nel periodo intercorrente verrà individuato un sostituto per le giornate in cui il dirigente sarà assente per ferie. Il Direttore del DEU assicura che prima delle festività natalizie richiederà i “curricula” utili alla individuazione di un nuovo Direttore che sarà pienamente operativo dai primi di Gennaio.

CHIRURGIA Per la sostituzione del chirurgo pensionato è stato bandito un incarico provvisorio per specialisti in chirurgia con la finalità di reintegrare l’organico. Nessuno dei chirurghi partecipanti ha accettato di prendere servizio in Casentino. Si stanno cercando altre formule che garantiscano, anche in proiezione da altra zona, la copertura delle ore necessarie. Anche per il dott. Rinnovati non è amministrativamente possibile incaricare altra figura prima del suo formale congedo.

MEDICINA Per la sostituzione del direttore della Medicina che è andato in pensione dal luglio 2018, la Direzione ha richiesto ad ESTAR l’avvio delle procedure concorsuali. Nella more della realizzazione del concorso, la Direzione della struttura è formalmente assicurata da un facente funzione.

E’ volontà di questa Azienda reintegrare tutte le figure professionali come dimostrato dall’avvio di tutte quelle procedure che hanno questa finalità.”