In Casentino per vivere la fibrillazione della vendemmia. A POGGIOTONDO nei pressi di Subbiano (AR), come da tradizione, ospita i visitatori per seguire in diretta la vendemmia. L’azienda è condotta da Lorenzo Massart che si può definire il <> del Casentino visto che è stato lui a far conoscere i vini della vallata e farli comparire sulle guide accanto ai più grandi vini italiani.

“Siamo già alla 6^ edizione che poi sono almeno dieci se si considerano anche quelle non ufficiali. La vendemmia – ironizza Massart – è una di quelle cose alle quali bisogna assistere almeno una volta nella vita. Proprio per questo ogni anno gli ospiti aumentano. Come si fa a perdersela quando si può finalmente mettere sotto i denti qualcosa di vero e bere e capire il sangiovese che resta comunque il fiore all’occhiello della Toscana nel mondo?”

Ma come sarà in Casentino la vendemmia 2012? “L’uva è sana ed è matura – risponde Massart – ma è solo in quantità farmaceutica… avremo il 50% in meno del 2010, che è stata l’ultima annata normale. Mi auguro che in futuro il clima torni ad essere quello che piaceva tanto alla terra perché, viceversa, i guai degli agricoltori aumenteranno …… ”

La vendemmia si svolgerà a Le Rancole in prossimità di Subbiano a 15 km da Arezzo e a 50 Km da Firenze dove si trovano i vigneti e la cantina di POGGIOTONDO ed inizierà in questi giorni. Chi vuole potrà assistervi mercoledì 3 ottobre, giovedì 4 ottobre e venerdì 5 ottobre (tempo permettendo naturalmente) dall’alba al tramonto, previa prenotazione, telefonando al 329.59.26.089 o scrivendo a info@poggiotondo.it.

Durante VIVI LA VENDEMMIA per chi vorrà conoscere meglio il Casentino (visitando magari Camaldoli, La Verna, Poppi o Subbiano), Torre Santa Flora e Chenno a Subbiano, Tirabusciò a Bibbiena, La Vite a Soci e L’Antica Cantina a Poppi offriranno camere, pranzi e cene a prezzi speciali.