fbpx
31.1 C
Casentino
giovedì, 30 Giugno 2022

I più letti

Pratovecchio, una “sberla” alla Proloco

Scartabellando tra le carte e gli appunti che riguardano l’ultimo Consiglio comunale che si è tenuto nel Comune di Pratovecchio Stia il 29 marzo, è saltata fuori una mozione presentata da Filippo Berti, capogruppo della lista di minoranza “Libertà è Partecipazione”, che si è preoccupata di andare a riesumare, tra l’altro, i giorni che qualche anno fa videro la chiusura per qualche settimana della linea ferroviaria a causa della frana dovuta ai lavori che si stavano realizzando per la demolizione delle vecchie tribune del campo sportivo. Ci è sembrato strano questo salto nel tempo. Ma perchè parlarne ora? Tutto è ormai risolto da tempo, grazie all’impegno di tutti coloro che, soprattutto a Pratovecchio, allora furono investiti del problema.

Per qualche settimana fu sospeso il servizio sulla linea ferroviaria? Non era la prima volta che succedeva. E poi ci ricordiamo a cosa sono servite le strutture realizzate nel campo nei giorni che sono seguiti alla tempesta di vento che un paio di anni fa causò l’interruzione dell’elettricità in tante frazioni?

Insomma ritornare così su questa storia, partendo poi dal possibile pericolo che sarebbe rappresentato proprio dalle strutture fisse montate sul campo per i ragazzi che si allenano; ponendo quesiti sul futuro degli impianti sportivi; chiedendo lumi sulla convenzione che affida alla Proloco la gestione dello spazio; tirando fuori il tema di moda delle “spese faraoniche” eventualmente sostenute dal Comune, ci è sembrato davvero opera di un marziano, capitato per caso da queste parti, e non l’iniziativa  di un consigliere comunale.

Ma poi il duetto messo in campo da Berti e Caleri in aula, con il primo che tuonava sulla sacralità delle risorse pubbliche e sul loro presunto spreco e con il secondo che invece, come il poliziotto buono, tendeva a minimizzare ricordando che per il Comune è intervenuta l’assicurazione che ha dovuto versare solo qualche migliaio di Euro, ci ha illuminato.

Ci siamo ricordati della fatica che da tempo sta facendo Berti per farsi bello di fronte alla maggioranza e di altre occasioni in cui non ha esitato a svolgere il ruolo di fustigatore per conto di altri, soprattutto se il bersaglio era la precedente amministrazione di Pratovecchio e quanto accaduto in passato.

Ma vedi te cosa bisogna fare per guadagnarsi “un posto al sole”… ma Berti dovrebbe stare tranquillo, il PD di questi tempi fa un po’ il duro ma poi imbarca tutti… e anche a Stia faranno sicuramente così.

Il Badalischio

Mozione Stadium

Ultimi articoli