di Ilaria Borgnoli – Sabato 30 Maggio alle ore 10.30 presso la sede di Miniconf Spa in Ortignano-Raggiolo l’Associazione Prospettiva Casentino promuove un nuovo incontro sulla storia della vallata con il Prof. Armando Cherici. Continua così il viaggio attraverso gli eventi della vita casentinese che ha avuto inizio negli scorsi mesi percorrendo i tre evi della tradizionale scansione storica: dapprima l’età moderna (periodo lorenese), per poi passare attraverso il Medioevo fino ad approdare, con questo ultimo appuntamento, all’analisi dell’antichità. Partecipare all’incontro è un modo per conoscere meglio le nostre radici, non come esercizio di stile fine a se stesso, ma calandosi veramente nella realtà del tempo grazie alle letture, ai suoni e alle immagini selezionate dal Professore. Grazie al Prof. Cherici, anche durante questo appuntamento, si potranno infatti conoscere non solo gli avvenimenti storici di maggior rilievo ma anche il modo di pensare di un’epoca, le tradizioni, il tessuto sociale di allora. Uno sguardo quindi è volto al passato e al notevole patrimonio di memorie del Casentino, l’altro invece a focalizzarne alcuni aspetti suscettibili di feconde prospettive future, con un occhio teso a modelli posti in essere in paesi più evoluti del nostro nella valorizzazione del proprio patrimonio. Si ha la possibilità così di acquisire importanti chiavi di lettura che permettono di avere una più chiara coscienza di sé: ci aiutano a capire meglio non solo quello che eravamo, ma ciò che siamo oggi, e quello che potremo diventare rafforzando le nostre potenzialità e valorizzando gli aspetti più caratteristici del nostro territorio. Abbiamo un’intensa identità casentinese, che trova le sue radici nella storia e che si è ulteriormente rafforzata nel corso dei secoli: conoscerla e custodirla, anche ai giorni nostri e nel prossimo futuro, è uno degli obbiettivi di Prospettiva Casentino. Questa identità può essere una delle basi su cui costruire assieme, passo dopo passo, un avvenire più solido. Tutti i cittadini della vallata sono invitati a partecipare… Vi aspettiamo numerosi!