“Il Presidente del Consiglio Regionale, Eugenio Giani, acceleri i tempi e faccia il presidente di tutti non solo dell’elettorato del PD.” Ha esordito così Giuseppe Ricci, Presidente del Comitato per il Referendum Abrogativo sulla legge della Sanità che dopo dieci giorni di attesa si è detto molto contrariato dal comportamento di Giani.
“Come Comitato”, ha continuato Ricci, “abbiamo espressamente richiesto in Regione che ci venisse concessa la possibilità di stampare altri moduli per la raccolta firme. Il compito del Presidente del Consiglio è quello di inviare al Presidente del Collegio di Garanzia un parere in merito a questa possibilità. Dopo dieci giorni, ancora Giani non si è preoccupato di inoltrare questa richiesta. Ormai non abbiamo dubbi che dalla Regione ci stiano boicottando e soprattutto che non facciano gli interessi di tutti i cittadini, in nome della democrazia.”
Nonostante questo il Comitato continua la sua campagna per la Sanità Pubblica e per il Referendum Abrogativo. Il Presidente, Giuseppe Ricci, parteciperà sabato 10 ottobre, ad Arezzo, alla presentazione del libro Rivoluzione in Sanità – Programmazione, Prevenzione, Investimenti e Lotta agli Sprechi, di Marcello Caremani e alla tavola rotonda che tratterà il tema della riforma della sanità (vedi invito sotto).
Siete tutti invitati a partecipare a questo e a tutti gli altri eventi promossi e sostenuti dal Comitato per il referendum abrogativo della legge regionale n. 28/2015.
Il Comitato Promotore

Invito