L’Amministrazione sta attivando le procedure per la revisione quinquennale del Regolamento Urbanistico, strumento che disciplina le trasformazioni e le utilizzazioni ammesse in ogni porzione del territorio comunale. In autunno i singoli cittadini ma anche imprese e associazioni, potranno presentare all’amministrazione le loro osservazioni, anche in base alle nuove esigenze di sviluppo che sono emerse negli ultimi cinque anni.
“La tendenza – commenta l’Assessore competente Federico Lorenzoni – sarà quella di porre attenzione al recupero delle aree degradate come esempio Sacci e la Nave; come sempre si guarderà in modo particolare alla semplificazione delle procedure di approvazione. Inoltre ci concentreremo sulla tutela del paesaggio e quindi sugli interventi di recupero del patrimonio esistente e dei fabbricati a destinazione agricola”.
L’Assessore Lorenzoni fa riferimento anche al Piano Paesaggistico regionale in corso di approvazione: “Tenuto conto che il Piano Paesaggistico regionale congela, di fatto, l’area industriale della Ferrantina, il comune si adopererà, anche in collaborazione con le associazioni di categoria, a chiederne la modifica, visto che si tratta dell’unica zona ecologicamente attrezzata e dotata di depuratore e di adeguata zonizzazione acustica”.