fbpx
28.6 C
Casentino
martedì, 28 Giugno 2022

I più letti

Sanità toscana? La privatizzazione non ci sarà, perché… è già presente

Come si legge da un recente comunicato M5S a firma del consigliere regionale Andrea Quartini, l’assessore Stefania Saccardi ha inaugurato un nuovo format: l’affermazione con smentita nella stessa frase. In risposta a un giornalista del Tirreno che le chiedeva conto della denuncia dei Cinque Stelle toscani sulla delibera 239, Saccardi ha prima dichiarato che “non c’è nessuna intenzione da parte della Regione di smettere progressivamente di fornire il servizio pubblico, cosa che il M5S ripete spesso ma che non accadrà mai”, per poi aggiungere di seguito “che la sperimentazione gestionale in sanità (cioè l’erogazione del servizio pubblico da parte dei privati convenzionati ndr) è già presente in Toscana, funziona bene ed è gestita dai privati. Quello che vogliamo fare con questa delibera è dare un fine pubblico, inserire delle regole di servizio sanitario per tutti all’interno di aziende che sono private”. Come dice Quartini, la Saccardi ha risparmiato la fatica a tutti di dover spiegare ai cittadini, con ulteriori parole, cosa sia la privatizzazione, già in atto, della sanità toscana.

Del239

Ultimi articoli