Sconfitta esterna per il Casentino che cede il passo sul campo del Rignano nella prima gara del girone di ritorno. Un match caratterizzato da errori che lasciano il segno sul definitivo 4 a 3 per le padrone di casa.
Mister Goretti manda in campo Zampella, Tellini, Micallef, Lusini, Tinti, Tacconi, Verdi, Mencucci, Ferrini, Corazzesi e Frosecchi.
La partita si mette male per le nerofucsia già al secondo giro di orologio quando su svarione di Zampella le valdarnesi trovano il gol del vantaggio. Il Casentino prova a conquistare il pari ma fallisce molte delle azioni offensive costruite. Alla mezz’ora sono ancora le padrone di casa a bucare la rete nell’unico gol che punisce il Casentino su azione. Ferrini prova a riportare in corsa le sue poco dopo e sigla l’1 a 2 ma un’altra amnesia difensiva di lì a poco consente al Rignano di segnare il tris sugli sviluppi del corner.
Le casentinesi riescono poi a riaprire i conti ancora con Ferrini che fa 2 a 3. La speranza però dura pochi minuti, il tempo di un altro errore nell’area piccola che riporta lo score sul doppio vantaggio per le ospiti. Nel corso del secondo tempo mister Goretti prova a cambiare qualcosa ricorrendo a forze fresche: Giardini, Innocenti e Bartolucci che entrano in campo al posto di Tellini, Tinti e Corazzesi. Il definitivo 3 a 4 giunge poi dai piedi di Laura Verdi che rende la partita da vibrante a cattiva ma più nulla cambia ai fini del risultato.
Tre punti persi per il Casentino che regala la vittoria alle padroni di casa subendo tre segnature quasi comiche e fallendo almeno altrettanti gol a tu per tu col portiere.

Tags: