E si avvia, con ancora nella memoria gli immani cumuli di neve dell’anno scorso, un’altra edizione di “Neve e natura” nel Parco nazionale. Con temperature stabilmente sotto lo zero e precipitazioni previste, nei giorni di giovedi e venerdi, si prospettano tutte le condizioni per l’avvio a breve delle attività. Le scommesse, da tornare a vincere sono quelle di realizzare un felice connubio tra rispetto dell’ambiente e divertimento sulla neve, e di allargare la proposta invernale ad attività che valorizzano le infinite suggestione del “sonno” della foresta. E questo anche quando le condizioni non sono ottimali per gli impianti delle piste da sci: con le ciaspole, con la fat bike, a piedi… “Neve e natura” rinnova la collaborazione tra il Parco nazionale e il comune di Santa Sofia all’insegna della valorizzazione del patrimonio ambientale e della sostenibilità.

Il programma si apre, come di consueto, con le giornate a partecipazione gratuita di avviamento allo sci e allo snowboard per tutti i bambini dai 5 agli 11 anni. Si svolgeranno presso il campo scuola dei Fangacci sabato 22 e domenica 23 dicembre. A tutti i bimbi partecipanti verrà offerto in regalo un gadget della Scuola Sci Campigna. Per informazioni e  prenotazioni si possono chiamare i numeri 0543. 980051 e 0543. 980052.

Gomme larghe per galleggiare sulla neve e, dell’occorrenza, anche sul fango: le fat bike irromperanno sulla scena domenica 13 gennaio con il “IV raduno di Campigna”. L’escursione, di circa tre ore, prenderà le mosse da Campigna alle 9. In collaborazione con Polisportiva De Amicis di Forlì, si toccherà il crinale appenninico, per poi discendere attraverso le piste da sci. Per informazioni e  prenotazioni si può contattare il  335.342968 (Fabio Cicognani).

“Prova con noi lo sci da fondo” è il programma proposto nella giornata di domenica 27 gennaio. Si tratta di un corso gratuito adatto a tutti (dai 10 anni in su) dedicato ad una splendida disciplina che avvicina il mondo dell’escursionismo a quello dello sci. Si svolgerà presso la pista da sci di fondo di Campigna sia la mattina che il pomeriggio. E’ possibile noleggiare l’attrezzatura in loco (è consigliata la prenotazione). Informazioni presso l’hotel Granduca (tel. 0543.980051) o l’albergo lo Scoiattolo (0543. 980052).

Lunedì 4 febbraio sarà la volta dello speciale “Madonna del fuoco”. Domenica 10 febbraio torna (terza edizione) il “Winter trail di Campigna”, kermesse competitiva e non: 12,5 km di lunghezza con dislivello positivo di 600 metri.  Seguono (domenica 24 febbraio), il XXVII “Raduno sci-alpinistico della Campigna” e (domenica 10 marzo) la XV “Ciaspolata e pescatori a Campigna”, targa “Campigna in Inverno” al gruppo più numeroso. Si uscirà con le ciaspole, accompagnati da esperte guide, su due tipologie di percorso: “media difficoltà” e “facile, per tutti”.
Tornano anche i corsi di sci per ragazzi “Allacciate gli scarponi, si parte!”: sul versante romagnolo, a cura dello Sci Club Forlì, con servizio pullman andata e ritorno da Forlì, la proposta si rivolge a ragazzi dai 6 anni in su (informazioni: 0543. 30335 – 337. 593361); su quello toscano organizzano lo Sci club Stia (sig. Bresciani 348. 7205267) e lo Sci club Tacconi sport (sig. Fani 333. 4749727). Il programma è pensato per studenti delle scuole primarie e secondarie del Casentino.

Ulteriori informazioni presso l’ufficio informazioni del Parco nazionale, al numero 0575. 503029.