di Francesco Martini – Lo scorso 11 giugno si è insediato il nuovo Consiglio Comunale di Subbiano quale è uscito dalle elezioni amministrative del 25 Maggio u.s.
Riepilogo brevemente la situazione: ha vinto la lista civica di centro destra che presentava come candidato sindaco Antonio de Bari, neofita
in politica, non potendo ripresentarsi il vecchio sindaco Ilario Maggini per essere stato sindaco negli ultimi dieci anni. Dunque: otto
consiglieri per il centro destra più il Sindaco de Bari, quattro consiglieri per l’opposizione e cioè: due (Lavorca e Falsini) per la
lista di centro sinistra, Vasco Bobini candidato sindaco per la propria lista e David Faltoni per i cinque stelle. Subito una polemica
perché il centro destra, pur vincitore per uno scarto minimo di 22 voti rispetto alla sinistra, ha preliminarmente, sostituito la
consigliera eletta Tozzi Silvia con il primo dei non eletti Daniele Bruni. la Tozzi Silvia è stata, contemporaneamente, nominata
Assessore esterno. Faltoni David, consigliere di minoranza, ha fortemente polemizzato con la maggioranza e particolarmente con il vecchio Sindaco Ilario Maggini che, a suo dire, avrebbe confuso gli elettori inviando, in campagna elettorale un invito cartaceo a votare per la detta Silvia Tozzi,
scorrettezza politica, non istituzionale. Il Maggini, pur candidato non più a sindaco ma a consigliere comunale, ha ottenuto un numero impressionante di preferenze ed è stato nominato Vicesindaco e Assessore ai lavori pubblici. Nicoletta Bruno, Consigliere comunale, avvocato del foro di Arezzo, è Assessore alle politiche sociali. Gli altri due assessori sono Alessandro Rossi all’urbanistica e manutenzione e, appunto, Silvia Tozzi entrambi semplici consiglieri.
Le osservazioni del Faltoni sono state precisamente contestate dall’avv. Lorenzo Valdarnini della maggioiranza, ieri Presidente del Consiglio Comunale, riconfermato nella carica anche per la corrente legislatura.